Mondo

A 3 anni si schianta con una jeep

Un bimbo di 3 anni è salito sulla jeep dei genitori e dopo aver avviato il motore si è schiantato contro un muro. Rimasto illeso, il ragazzino è rientrato in casa per guardare i cartoni animati. Il fatto è avvenuto a Myrtle Creek, una cittadina dell'Oregon, negli Stati Uniti.  Leggi tutto

Cultura e spettacoli

Sleepify, un disco senza suoni

I componenti del gruppo statunitense Vulfpeck hanno avuto un’idea semplicissima, e per questo, e come spesso succede, vincente: un album silenzioso.La band ha messo a disposizione del pubblico il suo ultimo disco, intitolato "Sleepify" sulla piattaforma di streaming musicale Spotify. L’opera dura 5 minuti ed è composta da 10 brani, intitolati "z", "zz", "zzz", e così via, tutti privi di suono.Facendo pagare la modica somma di 0,005 dollari a brano, i Vulfpeck ne hanno guadagnato 20'000. Spotify non ha peròapprezzato, e ha ritirato l’album dalla sua offerta dopo un mese di streaming.  Leggi tutto

Mondo

UE, nuove sanzioni contro Mosca

L’Unione Europea ha aggiunto individui ed entità alla lista dei sanzionati russi colpiti da congelamento dei beni e bando dei visti. Per la prima volta, è stato inoltre reso noto, l’Europa colpisce l’entourage di Putin. Le decisioni devono essere tradotte in atti legali con una procedura che si chiuderà mercoledì. Martedì invece torneranno a riunirsi gli ambasciatori per discutere delle sanzioni economiche approvate lunedì da Obama, Merkel, Renzi, Hollande e Cameron. Ambasciatori che hanno infine anche deciso su ulteriori misure restrittive per la Crimea e Sebastopoli.  Leggi tutto

Regionale

Pompieri in azione a Pollegio

I pompieri di Biasca sono dovuti intervenire lunedì a Pollegio per un inquinamento nei bacini di raffreddamento delle acque di deflusso della galleria Alptransit. Grazie al loro intervento sono riusciti a impedire che il liquido inquinante si riversasse nel fiume Ticino.  Leggi tutto

Mondo

"Una guerra giusta"

"Nessuna guerra è più giusta di questa. Dobbiamo essere pronti per una lunga operazione". E' quanto dichiarato dal premier israeliano Benyamin Netanyahu durante un intervento televisivo.La conclusione del conflitto, ha aggiunto, sarà possibile solo dal momento in cui verranno neutralizzati tutti i tunnel che i membri di Hamas scavano per poter passare dalla Striscia allo Stato ebraico.Secondo Tel Aviv, la comunità internazionale dovrebbe chiedere la smilitarizzazione di Gaza: "Non è possibile che i civili israeliani vivano sotto la minaccia dei tunnel e dei razzi".  Leggi tutto

Mondo

Malaysia Airlines in crisi

Malaysia Airlines è sull’orlo della bancarotta: le perdite subite dal gruppo ammontano a 2 milioni di dollari al giorno.Se i mancati guadagni continuano a questo ritmo, la compagnia aerea potrà restare a galla solo per altri sei mesi, utilizzando le proprie riserve di liquidità.La notizia, anticipata dalla russa Ria Novosti e poi ripresa da diversi media online, non è una sorpresa. La società ha subito due colpi molto duri quest’anno: la scomparsa del volo MH370 in marzo e l'abbattimento dell'aereo MH17 pochi giorni fa in Ucraina.  Leggi tutto

Mondo

Malaysia Airlines in crisi

Malaysia Airlines è sull’orlo della bancarotta: le perdite subite dal gruppo ammontano a 2 milioni di dollari al giorno.Se i mancati guadagni continuano a questo ritmo, la compagnia aerea potrà restare a galla solo per altri sei mesi, utilizzando le proprie riserve di liquidità.La notizia, anticipata dalla russa Ria Novosti e poi ripresa da diversi media online, non è una sorpresa. La società ha subito due colpi molto duri quest’anno: la scomparsa del volo MH370 in marzo e l'abbattimento dell'aereo MH17 pochi giorni fa in Ucraina.  Leggi tutto

Regionale

Expo, ribadito l'interesse di Lugano

Marco Borradori ha incontrato lunedì a Milano l'assessore regionale Mauro Parolini. Per il sindaco di Lugano è stata anche l’occasione per confermare l’interesse della città per l’esposizione universale e questo nonostante il referendum contro il credito cantonale per la partecipazione all’evento.  Leggi tutto

Confederazione

Maltempo, nuovi disagi Oltralpe

Come previsto dai meteorologi, la pioggia e il vento sono arrivati puntuali, creando i primi problemi Oltralpe. Un intenso temporale si è abbattuto lunedì pomeriggio nella regione bernese dell'Emmental, causando allagamenti e l'interruzione di diversi collegamenti ferroviari e stradali. In serata treni fermi tra Emmenmatt e Konolfingen, sulla linea Berna-Langnau, mentre nella zona di Zaeziwil (BE) sono state chiuse diverse strade allagate. Stessa situazione tra Schangnau (BE) e Marbach (LU). Disagi pure sulla tratta ferroviaria fra Sempach (LU) e Nottwil (LU), sulla linea Lucerna-Olten.  Leggi tutto

Mondo

A Gaza si continua a morire

Nonostante il cessate il fuoco, nella Striscia di Gaza si continua a morire. Altri 10 palestinesi, tra cui 8 bambini, hanno perso la vita lunedì nei bombardamenti, che hanno causato il decesso pure di 4 civili israeliani.In serata l'esercito israeliano ha chiesto ai residenti di alcuni quartieri di Gaza di lasciare le proprie case, richiesta che fa presupporre l'avvio di un'imminente operazione militare.Intanto, ai residenti delle zone israeliane di Shar HaNegev, nel sud di Israele, è stato chiesto di restare nelle proprie abitazioni per il timore di un'infiltrazione dalla Striscia.  Leggi tutto

Mondo

Fuggi fuggi dalla Libia

Resta alta la tensione in Libia: nella notte tra domenica e lunedì un razzo è stato lanciato contro il più grande deposito di carburante della capitale, che si trova all’aeroporto. Le fiamme si sono propagate con grande velocità e sono ormai fuori controllo. Lunedì Berna ha invitato i cittadini elvetici a lasciare il paese.Lo stesso ha fatto Vienna, che ha poi sgomberato la propria ambasciata. Operazione intrapresa pure da Washington e Berlino. Sono per ora otto gli Stati che hanno richiamato i propri conanzionali: USA, Germania, Gran Bretagna, Egitto, Svizzera, Austria, Francia e Olanda.  Leggi tutto

Confederazione

La protezione degli animali divide

Le tre ordinanze sulla protezione degli animali in consultazione fino a lunedì sono state bersagliate dalle critiche da parte delle organizzazioni che tutelano gli interessi di chi trae risorse da quadrupedi, volatili e simili, come contadini e allevatori.Le principali di queste esigono modifiche radicali o rinviano l'intero pacchetto al mittente. Per contro, chi del benessere delle bestie ha fatto una missione si dice sostanzialmente soddisfatto. Si tratta però solo di un primo passo, si fa notare. Da parte loro, i veterinari esprimono scetticismo su taluni punti.  Leggi tutto