La televisione svizzera per l’Italia

Le colonie di api in Svizzera sono in aumento

arnia e api
La produzione di miele per colonia è aumentata notevolmente negli ultimi anni. KEYSTONE/KEYSTONE/GAETAN BALLY

Nonostante le notevoli perdite che si registrano annualmente, il numero di colonie di api allevate in Svizzera è leggermente cresciuto negli ultimi dieci anni. Il numero di apicoltori e apicoltrici è invece in calo.

Dopo un crollo delle colonie di api a partire dagli anni ’90, l’ultimo decennio ha segnato una svolta, secondo una nuova pubblicazione di AgroscopeCollegamento esterno. Nel 2022, in Svizzera si contavano più di 183’000 colonie, rispetto alle 165’000 del 2014.

Anche la densità delle colonie è aumentata nell’ultimo decennio, garantendo un’impollinazione efficace delle piante coltivate e selvatiche nella maggior parte delle regioni. Nel 2022, la densità era di 4,4 colonie per km2, un livello leggermente superiore a quello dell’Unione Europea.

+ Come migliorare le condizioni di vita delle api per salvarle dal varroa?

In Ticino le aziende più grandi

Il numero di apicoltori e apicoltrici in Svizzera è in costante diminuzione dagli anni ’40. Nel 2022, quelli ufficialmente registrati erano ancora 16’500, il livello più basso di sempre.

In Svizzera ogni apicoltore aveva a disposizione in media 11,1 colonie di api nel 2022, in aumento rispetto alle 9,4 colonie del 2014. In Ticino si contano le aziende più grandi, con una media di 24,7 colonie per apicoltore.

Anche Zugo (15,3) e Glarona (13,4) hanno delle aziende di dimensioni sopra la media. I Grigioni sono leggermente sotto la media (10,4), mentre le aziende più piccole si trovano nei cantoni di Soletta e Basilea Città (entrambi con 7,4 colonie per apicoltore).

ape
KEYSTONE

Produzione di miele fluttuante

La produzione di miele per colonia è aumentata notevolmente negli ultimi 120 anni, passando da circa 8 kg a oltre 20 kg per colonia all’anno. Le quantità di miele raccolte variano tuttavia notevolmente da un anno all’altro.

Con 7,2 kg per colonia, il 2021 è stato l’anno in assoluto peggiore dall’inizio dell’indagine. Il 2020, con 29,9 kg, e il 2022, con 23,9 kg, hanno invece registrato quantità di miele superiori alla media del periodo 2013-2022 (20,1 kg).

Aumentano le morie invernali

Diversi fattori, come l’estensione della transumanza, la coltivazione della colza e l’aumento delle aree di compensazione ecologica, hanno avuto un effetto favorevole sulla raccolta di miele. Il ruolo del progresso zootecnico e del riscaldamento climatico rimane invece poco chiaro.

Dagli anni 2000, tuttavia, le perdite invernali di colonie di api sono aumentate in modo “preoccupante” in tutto l’emisfero nord, scrive Agroscope. In Svizzera, le perdite hanno spesso superato il 10% negli ultimi quindici anni, una soglia che raramente era stata superata nel XX secolo. I danni causati dall’acaro Varroa sono responsabili di una parte di queste morie, ma le altre cause rimangono poco chiare.

Attualità

Manifestazioni contro Netanyahu.

Altri sviluppi

Mandato d’arresto contro i leader israeliani e di Hamas

Questo contenuto è stato pubblicato al Mandati di arresto nei confronti del premier israeliano Benjamin Netanyahu e il suo ministro della Difesa Yoav Gallant come anche del leader di Hamas Yahya Sinwar per "crimini di guerra e crimini contro l'umanità".

Di più Mandato d’arresto contro i leader israeliani e di Hamas
La locomotiva Re 4/4 II

Altri sviluppi

Un’icona svizzera viaggia verso la pensione

Questo contenuto è stato pubblicato al Le locomotive RE 4/4 II dopo oltre 60 anni di apprezzata carriera nei prossimi anni verranno dismesse dalle Ferrovie federali svizzere.

Di più Un’icona svizzera viaggia verso la pensione
I soccorritori sul luogo dell'incidente dell'elicottero in cui viaggiava il presidente Raisi.

Altri sviluppi

Teheran conferma la morte del presidente Raisi

Questo contenuto è stato pubblicato al Il leader iraniano è morto nell'elicottero caduto in una regione montuosa nei pressi del confine con l'Azerbaigian.

Di più Teheran conferma la morte del presidente Raisi
Panoramica del teatro romano di Augusta Raurica, vicino a Basilea.

Altri sviluppi

La vita quotidiana dei romani ad Augusta Raurica

Questo contenuto è stato pubblicato al Nella Giornata internazionale dei musei, rievocazioni e laboratori per imparare a fare il pane o a decorare calici come si faceva duemila anni fa.

Di più La vita quotidiana dei romani ad Augusta Raurica
Elisabeth Baume-Schneider e Carine Bachmann

Altri sviluppi

“Il cinema svizzero può fiorire”

Questo contenuto è stato pubblicato al La consigliera federale Elizabeth Baume-Schneider, presente al Festival di Cannes, si dice fiduciosa per il futuro del cinema rossocrociato.

Di più “Il cinema svizzero può fiorire”

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR