Navigation

Il carcere di Zurigo cerca detenuti volontari: rispondono in 800

L'apertura effettiva della prigione è prevista per il mese di aprile. Keystone / Karl Mathis

Sono stati 832, per l'esattezza, i candidati che hanno risposto all'annuncio della struttura di sicurezza. Le autorità sceglieranno i più adatti per vivere alcuni giorni in condizioni di vera e propria carcerazione.

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 febbraio 2022 - 09:15
tvsvizzera.it/MaMi con Keystone-ATS

Se in cronaca si parla di chi entra in carcere, lo si fa riferendosi a qualcuno che viene costretto alla reclusione. O, al massimo, a qualcuno che tenta o riesce in un'evasione. Di certo, non è abitudine leggere di persone - e in questo caso sono molte - pronte ad entrare volontariamente in una struttura di sicurezza.

tvsvizzera

È successo nel canton Zurigo, dove, quando è scaduto il termine per annunciarsi, erano ben 832 le persone che si sono offerte per essere imprigionate. La ricerca di volontari alla quale ha risposto poco meno di un migliaio di persone ha lo scopo di mettere alla prova il nuovo carcere di Zurigo Ovest, che verrà aperto in aprile.

La prova generale si svolgerà nel periodo tra il 24 e il 27 di marzo. Nel corso di questi pochi giorni, i candidati vivranno in condizioni che si avvicineranno il più possibile a quelle reali di una prigione di questo tipo e ne testeranno quindi il sistema di sicurezza.

I posti forse non bastano

Questa settimana le domande verranno passate al setaccio e controllate, ha indicato il Dipartimento cantonale responsabile delle esecuzione delle pene e della reintegrazione. Dopodiché avverrà la selezione: "Probabilmente non ci sarà spazio per tutti i candidati", ha anticipato una portavoce.

Un prerequisito per passare questo particolare periodo dietro le sbarre è che i volontari vengano precedentemente sottoposti a un controllo di sicurezza e che vivano nel canton Zurigo. Le verifiche sui volontari domiciliati altrove sarebbero invece troppo complicate.

Vietati cellulari e dispositivi vari

L'obiettivo è quello di simulare le operazioni nel nuovo penitenziario nel modo più realistico possibile. Pertanto i partecipanti dovranno consegnare all'ingresso telefoni cellulari e altri dispositivi. Per contro la perquisizione corporale sarà effettuata solo su chi si dirà d'accordo. Inoltre verrà concordata una parola chiave con la quale i finti galeotti potranno segnalare di averne avuto abbastanza dell'isolamento.

La prigione di Zurigo Ovest avrà 241 posti per detenuti e persone in carcerazione preventiva. Gli impiegati nella struttura saranno dal canto loro 150.

Serie Curiosità rossocrociate

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?