Navigation

Gli USA intendono boicottare Pechino 2022

Contenuto esterno

Il presidente Joe Biden ha annunciato che nessun rappresentante dell'amministrazione statunitense sarà presente ai Giochi Invernali di Pechino 2022, aprendo la strada a un boicottaggio che non si vedeva dai tempi della Guerra fredda. La mossa del presidente americano, che consente comunque agli atleti americani di partecipare alle gare olimpiche, potrebbe aprire la porta a decisioni simili da parte di altri Paesi, a partire dall'Australia e dal Regno Unito. Pechino è accusata di soffocare la voce degli oppositori e di violare le libertà delle minoranze religiose come quella degli uiguri, perseguitata e oggetto di torture e violenze. Ma il problema della violazione dei diritti umani riguarda anche Tibet, Hong Kong e Xinjiang.

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 dicembre 2021 - 13:19

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?