La televisione svizzera per l’Italia

Aumenti casse malati, per Alain Berset “la qualità si paga”

alain berset parla dietro a un pulpito
Per il presidente della Confederazione, la cassa malati unica non è la soluzione miracolo. © Ti-press

Nel corso di un incontro organizzato nel canton Ticino per discutere dei costi della sanità, il presidente della Confederazione ha dichiarato che la qualità ha un prezzo che quest'anno "si riflette dolorosamente" nell'aumento dei costi assicurativi.

In occasione di una tavola rotonda organizzata a Lugano per discutere delle sfide del sistema sanitario svizzero alla luce degli aumenti annunciati per il 2024 – aumenti che, ricordiamo, in Ticino hanno raggiunto la percentuale più alta di tutta la Confederazione (+10,5%) – è intervenuto anche il presidente della Confederazione Alain Berset, che ha dichiarato che “in Svizzera abbiamo un ottimo sistema sanitario grazie al quale l’assicurazione malattia è accessibile a tutti. Ma la qualità ha un prezzo e quest’anno questo prezzo si riflette dolorosamente nei premi di cassa malati”.

Contenuto esterno

A livello nazionale le proposte alternative al sistema attuale sono per il momento sfumate, ma in Ticino la cassa malati unica è tornata in auge nell’arena politica. Tanto da allargare la base di chi la vede come possibile soluzione. Per Berset, però, la possibilità di istituire una cassa sul modello dell’assicurazione contro gli infortuni SUVA, per la quale l’ammontare dei premi si basa sul reddito, non c’è: “Le condizioni di mercato sono completamente diverse, le due cose non si possono paragonare”.

Contenuto esterno

Tutti, prosegue, o almeno il 99% delle persone sono d’accordo con l’idea di adattare i premi al reddito. La questione, però, è sul modello da applicare. “Abbiamo messo in atto un sistema di riduzione dei premi con i Cantoni. In alcuni è andata bene, in altri meno. Cercheremo ora di correggere il tiro, ma la riduzione in qualche modo è già legata al reddito [tramite la concessione di sussidi, ndr]”. Per quanto riguarda la cassa malati unica, prosegue, “migliorerà la trasparenza, ma non cambierà nulla per quanto riguarda i costi”.

Che però quello attuale non sia proprio il sistema migliore è dimostrato anche dal fatto che sabato a Bellinzona (Ticino) è stata organizzata dal Partito socialista una manifestazione per protestare contro gli aumenti.

Altri sviluppi
Tessere sanitarie di molte assicurazioni.

Altri sviluppi

Un’assicurazione sanitaria unica piace agli svizzeri

Questo contenuto è stato pubblicato al L’attuale sistema dell’assicurazione sanitaria deve essere rivisto. Così la pensa quasi il 90% dei partecipanti a un’inchiesta condotta da Demoscope.

Di più Un’assicurazione sanitaria unica piace agli svizzeri

Attualità

Klaus Schwab durante l'ultimo WEF.

Altri sviluppi

Klaus Schwab lascia la presidenza esecutiva del WEF di Davos

Questo contenuto è stato pubblicato al Klaus Schwab, fondatore del Forum economico mondiale di Davos (WEF) lascia la sua carica di presidente esecutivo. L'86enne lo ha annunciato martedì in una mail allo staff.

Di più Klaus Schwab lascia la presidenza esecutiva del WEF di Davos
Il monte Fuji e in primo piano il supermercato della catena nipponica.

Altri sviluppi

Il Monte Fuji e la lotta al turismo giornaliero

Questo contenuto è stato pubblicato al Una cittadina presa d'assalto per la sua vista sul Monte Fuji non ha optato per una tassa ma a pensato a qualcosa di parecchio diverso.

Di più Il Monte Fuji e la lotta al turismo giornaliero
Un'immagine virtuale di un robot.

Altri sviluppi

Dall’UE la prima legge al mondo che regola l’intelligenza artificiale

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Consiglio dell'Unione europea ha dato il via libera all'AI Act, ovvero alla legge europea sull'intelligenza artificiale che disciplina lo sviluppo, l'immissione sul mercato e l'uso dei sistemi di intelligenza artificiale nell'UE

Di più Dall’UE la prima legge al mondo che regola l’intelligenza artificiale
L'aula della CEDU.

Altri sviluppi

La Commissione degli affari giuridici critica la decisione della CEDU

Questo contenuto è stato pubblicato al Per la Commissione degli affari giuridici del Consiglio degli Stati, non vi è motivo di dare seguito alla sentenza della Corte europea dei diritti dell'Uomo contro la Svizzera per violazione dei diritti umani in ambito ambientale.

Di più La Commissione degli affari giuridici critica la decisione della CEDU
L'etichetta colorata di Nutri-Score.

Altri sviluppi

Migros rinuncia alle etichette Nutri-Score

Questo contenuto è stato pubblicato al La decisione del numero uno svizzero del commercio al dettaglio è stata fortemente criticata dalla Fondazione per la protezione dei consumatori.

Di più Migros rinuncia alle etichette Nutri-Score
Il premier Benjamin Netanyahu (sinistra) e il ministro della difesa Yoav Gallant.

Altri sviluppi

Gaza, Israele rigetta le accuse dell’Aia

Questo contenuto è stato pubblicato al Tutti i partiti israeliani difendono il premier Netanyahu e il ministro della difesa Gallant, accusati di crimini di guerra e contro l’umanità dal procuratore capo della Corte penale internazionale dell'Aia.

Di più Gaza, Israele rigetta le accuse dell’Aia

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR