La televisione svizzera per l’Italia

Le grandi manifestazioni e il problema dei rifiuti

Cestini dei rifiuti pieni durante la reente Züri Fäscht.
Cestini dei rifiuti pieni durante la reente Züri Fäscht: riciclare non è semplice durante queste grandi manifestazioni. © Keystone / Ennio Leanza

Non è raro che al termine di una grande manifestazione si ci trovi davanti a una montagna di rifiuti. Come dimostra il recentissimo caso della festa zurighese "Züri Fäscht" che ha lasciato dietro di sé 315 tonnellate di rifiuti. L'obiettivo di dimezzare i rifiuti non è stato raggiunto. E riciclare questi rifiuti non è semplice.

Lo si evince dalle cifre pubblicate dalla città di Zurigo. Delle 315 tonnellate di rifiuti raccolte, 55 sono di materiali riciclabili, come il vetro, il PET e l’alluminio.

Nonostante un lieve miglioramento, i risultati conseguiti non hanno permesso alla città di raggiungere l’obiettivo che si era prefissa di dimezzare gli scarti rispetto a quelli prodotti in occasione dei festeggiamenti nel 2019.

Contenuto esterno

Le autorità si sono dette comunque soddisfatte: l’ultima Züri Fäscht ha dimostrato infatti che quella del riciclaggio è una strategia percorribile anche nelle grandi manifestazioni e, con una buona organizzazione logistica, è possibile recuperare importanti quantità di materiale riciclabile; rispetto al 2019, si è recuperato il quintuplo di questa tipologia di rifiuti. Tuttavia, per raggiungere l’obiettivo sopracitato occorre fare di più.

Attualità

baume schneider su schermi durante discorso

Altri sviluppi

Baume-Schneider: “Al mondo serve un accordo anti-pandemia”

Questo contenuto è stato pubblicato al La consigliera federale e direttrice del Dipartimento federale dell'interno (DFI) Elisabeth Baume-Schneider ha invitato i membri dell'OMS a impegnarsi per un'intesa contro le pandemie.

Di più Baume-Schneider: “Al mondo serve un accordo anti-pandemia”
tariq ramadan di profilo

Altri sviluppi

Al via il processo d’appello contro Tariq Ramadan

Questo contenuto è stato pubblicato al Assolto in primo grado dall'accusa di violenza carnale e coazione sessuale, l'islamologo svizzero Tariq Ramadan torna lunedì davanti ai giudici a Ginevra per il processo d'appello.

Di più Al via il processo d’appello contro Tariq Ramadan
nastro della polizia impedisce accesso a un edificio dell'università di basilea

Altri sviluppi

Occupazione filo-palestinese, sgomberata l’Università di Basilea

Questo contenuto è stato pubblicato al La polizia di Basilea Città ha sgomberato nella mattinata di lunedì un edificio dell'Università di Basilea occupato da attivisti e attiviste filo-palestinesi. Lo ha annunciato la stessa polizia cantonale tramite un post su X (ex Twitter).

Di più Occupazione filo-palestinese, sgomberata l’Università di Basilea
zelensky

Altri sviluppi

Zelensky invita Joe Biden e Xi Jinping in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Domenica il presidente ucraino ha invitato il suo omologo statunitense e quello cinese a partecipare al summit sulla pace in Svizzera.

Di più Zelensky invita Joe Biden e Xi Jinping in Svizzera
Attentato in Piazza delle Loggia a Brescia.

Altri sviluppi

Strage di Piazza della Loggia, spunta una traccia ticinese

Questo contenuto è stato pubblicato al L’attentato di matrice neofascista in Piazza della Loggia a Brescia nel 1974 provoca 8 morti e 102 feriti. Da documenti desecretati, oggi emergono legami con la Svizzera italiana.

Di più Strage di Piazza della Loggia, spunta una traccia ticinese
L'attrice Mikey Madison in una scena del film "Anora"

Altri sviluppi

A Cannes, “Anora” di Sean Baker vince la Palma d’oro

Questo contenuto è stato pubblicato al Al 77esimo Festival del film, il premio della giuria è andato a "Emilia Perez" di Jacques Audiard, mentre il premio speciale se lo è aggiudicato "Il seme del fico sacro", del regista dissidente Mohammad Rasoulof.

Di più A Cannes, “Anora” di Sean Baker vince la Palma d’oro
Kharkiv

Altri sviluppi

Nuovo pesante attacco russo su Kharkiv

Questo contenuto è stato pubblicato al L’esercito di Mosca colpisce, con due bombe plananti, un centro commerciale della seconda città ucraina. I morti potrebbero essere decine.

Di più Nuovo pesante attacco russo su Kharkiv

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR