La televisione svizzera per l’Italia

Le donne istruite sposano uomini meno istruiti ma ricchi

George Clooney con la moglie Amal.
George Clooney non si è mai laureato mentre la moglie Amal si è laureata in giurisprudenza a Oxford. Invision

Il titolo di studio del compagno non è più così importante per le donne che sposano sempre più uomini con formazione inferiore alla loro, soprattutto se il partner guadagna bene. È quanto emerge dagli studi di Jörg Rössel, professore di sociologia all'università di Zurigo, che mette in luce anche l'importanza della lingua di comunicazione.

In un’intervista apparsa sulla Neue Zürcher ZeitungCollegamento esterno (NZZ) il sociologo Jörg Rössel parla dei mutamenti che stanno avvenendo nelle relazioni di coppia, soprattutto per quanto riguarda l’istruzione. Se da un lato la scelta di un partner ha molto a che fare con il caso, spiega il professore, la persona che conosciamo e di cui ci innamoriamo dipende in modo abbastanza banale da chi incontriamo e da chi è disponibile. In breve, le ricerche dimostrano che la maggior parte delle persone si conosce nel proprio ambiente.

Nella sicurezza del nostro ambiente, tendiamo a cercare qualcuno che sia simile a noi, che abbia lo stesso senso dell’umorismo, che condivida i medesimi interessi per il tempo libero o che abbia idee simili sulla famiglia. Non da ultimo, anzi, anche l’aspetto fisico ha un ruolo importante.

Differenze di genere

In generale, almeno fino ad oggi, le donne cercano partner dallo status più elevate rispetto agli uomini. L’opposto si riscontra nell’attrattiva fisica, dove gli uomini hanno standard un po’ più alti. Ma non si tratta di differenze enormi. Si può anche dire che lo status e l’aspetto del partner sono importanti per entrambi i sessi. Gli studi sugli incontri online, racconta Rössel, dimostrano che le donne tendono a prestare maggiore attenzione all’istruzione degli uomini quando cercano un partner e vogliono un compagno che sia istruito almeno quanto loro.

Ma le cose stanno cambiando. Se in generale si può affermare che le persone con la stessa istruzione si sposano fra loro, in Svizzera questa realtà vale solo in parte. Anzi, vale quasi solo per le coppie che hanno un’istruzione più bassa. Le persone che hanno completato solo la scuola dell’obbligo sono sempre più segregate nel mercato delle relazioni: hanno le peggiori possibilità di trovare un partner. E se si sposano, lo fanno tra di loro. Al contrario, c’è una maggiore permeabilità tra gli individui con un livello di istruzione medio o alto.

Nelle coppie con diversi livelli di istruzione, racconta sempre Rössel, ci sono ancora più uomini che hanno donne con un’istruzione inferiore che viceversa. Ma il gruppo di donne con uomini non altrettanto istruiti è in netta crescita: queste unioni sembrano essere normali oggi, e sono in aumento.

È interessante notare che queste donne hanno spesso uomini che guadagnano bene: ad esempio uomini che hanno una solida formazione professionale e il cui lavoro è ben pagato sul mercato, anche senza un titolo accademico. D’altra parte, non è comune che una donna ben istruita sposi un uomo che è al di sotto di lei sia in termini di formazione che di guadagno: quindi il reddito sembra svolgere un ruolo importante.

La lingua comune

Oltre alla formazione un altro fattore importante è la lingua. In Svizzera le barriere linguistiche sono enormi. Gli svizzeri di lingua francese sembrano preferire sposare uno straniero francofono rispetto a uno svizzero di lingua tedesca, e anche gli svizzeri tedescofoni danno la preferenza a tedeschi e austriaci rispetto ai romandi. Se si torna indietro di 40 o 50 anni, l’omogeneità più pronunciata nei matrimoni era quella confessionale: i cattolici si sposavano con i cattolici e i protestanti con i protestanti. Oggi la lingua gioco un ruolo decisivo.


In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR