La televisione svizzera per l’Italia

Sempre meno persone in Svizzera prevedono di acquistare nuovi smartphone

nuovi smartphone non rientrano nel budget dei consumatori svizzeri per l anno 2024.
Secondo l'indagine, il gruppo target più giovane in particolare è saldamente nelle mani dei dispositivi Apple e le controparti Android non riescono a guadagnare popolarità. Copyright 2024 The Associated Press. All Rights Reserved.

A fronte dell'aumento dei costi degli affitti, dei premi dell'assicurazione sanitaria e della continua presenza dell'inflazione, le consumatrici e i consumatori svizzeri si vedono costretti sempre di più a risparmiare, sopratutto su acquisti non essenziali come gli smartphone.

Un numero sempre maggiore di persone cerca di utilizzare il proprio smartphone più a lungo e rimanda l’acquisto di un nuovo apparecchio, come dimostra un sondaggio pubblicato martedì dal portale di confronto Comparis.chCollegamento esterno

Solo il 38% circa delle persone intervistate in ambito dello “Studio sugli smartphone 2023” intende acquistare un nuovo smartphone nei prossimi 12 mesi. Si tratta di un calo significativo rispetto ai sondaggi dei due anni precedenti, quando rispettivamente il 45% e il 44% voleva ancora acquistare un nuovo dispositivo.

Oltre all’aumento del costo della vita, anche il livello relativamente basso del progresso tecnico gioca un ruolo nel fatto che gli acquisti di smartphone vengono messi in secondo piano. “Gli ultimi modelli dei più noti produttori spesso si differenziano molto poco dai loro predecessori”, riassume Jean-Claude Frick di Comparis. Di conseguenza, quest’anno la domanda di nuovi dispositivi dovrebbe rimanere relativamente bassa.

+ Il “collo da cellulare” mina la nostra salute

Allo stesso tempo, la durata di vita degli smartphone è chiaramente aumentata. Poco più della metà delle persone interrogate intende utilizzare il dispositivo per quattro anni o più. Negli anni precedenti, solo il 40% circa intendeva utilizzare il dispositivo per un periodo così lungo. Tuttavia, il periodo medio di utilizzo è rimasto più o meno stabile a circa due anni negli ultimi anni.

Nel frattempo, la Svizzera rimane fedele ad Apple: la quota di mercato della società fondata da Steve Jobs rimane stabile al 46,7%. Il gruppo target più giovane, in particolare, è saldamente nelle mani dei dispositivi Apple e le controparti Android non riescono a guadagnare popolarità. Tuttavia, Samsung riesce a mantenere una quota di mercato elevata, di poco inferiore al 36%.

Nell’ambito dell’indagine, l’istituto di ricerche di mercato Innofact ha intervistato oltre 2’000 persone in tutte le regioni della Svizzera per conto di Comparis nel novembre 2023.

Attualità

due tossici condividono una dose di fentanyl

Altri sviluppi

Il Fentanyl si fa strada in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La città di Coira, capitale del canton Grigioni, è diventata uno dei maggiori centri di consumo di stupefacenti in Svizzera. Tra questi anche una "new entry": il Fentanyl.

Di più Il Fentanyl si fa strada in Svizzera
ape su un fiore

Altri sviluppi

In Svizzera il 45% delle api selvatiche è minacciato

Questo contenuto è stato pubblicato al A pochi giorni dalla Giornata internazionale delle api, che cade il 20 maggio, l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) ha pubblicato venerdì la nuova Lista rossa delle api, che fa il punto sulle specie minacciate.

Di più In Svizzera il 45% delle api selvatiche è minacciato
edificio in vetro

Altri sviluppi

La FIFA può trasferire la sua sede da Zurigo

Questo contenuto è stato pubblicato al Riunito venerdì a Bangkok, il Congresso della Federazione internazionale di calcio (FIFA) ha approvato una modifica al suo statuto che crea le basi per consentire eventualmente all'associazione di trasferire la sua sede da Zurigo. La FIFA è nella città sulla Limmat dal 1932.

Di più La FIFA può trasferire la sua sede da Zurigo
due persone attraversano una strada con bandiere arcobaleno

Altri sviluppi

In forte crescita le manifestazioni d’odio nei confronti della comunità LGBTIQ+

Questo contenuto è stato pubblicato al L'anno scorso sono stati segnalati 305 casi di ingiurie o attacchi verso persone lesbiche, gay, bisessuali, trans, non binarie, intersessuali e queer. Le violenze verbali e fisiche sono più che raddoppiate nel giro di un solo anno.

Di più In forte crescita le manifestazioni d’odio nei confronti della comunità LGBTIQ+
zofingen

Altri sviluppi

L’aggressore di Zofingen è un 43enne con turbe mentali

Questo contenuto è stato pubblicato al Nessuna delle sei persone ferite ieri, di cui due in modo grave, è in pericolo di morte. La procura ha intanto aperto un'inchiesta per tentato omicidio multiplo.

Di più L’aggressore di Zofingen è un 43enne con turbe mentali

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR