In pillole La settimana in Svizzera

Persona travestita con pelliccia e corna finte passeggia di notte per la strada di un centro storico

Giovedì grasso, 5 di mattina.

Keystone / Urs Flueeler

La disoccupazione in aumento, il nuovo parere dei pediatri sulla mascherina alle elementari e la riapertura delle indagini sulla frana di Bondo del 2017 sono le notizie principali degli ultimi 7 giorni in Svizzera. Tra le curiosità, la presentazione di un catamarano mangia-plastica e lo "scherzo" degli irriducibili del carnevale di Lucerna. In chiusura, la disavventura di Fernando Alonso, vittima di un incidente in bici a Lugano.

La settimana si è aperta con cattive notizie sul fronte dell'occupazione. Per ritrovare un tasso di senza lavoro così alto bisogna risalire ad aprile 2010, in piena crisi finanziaria. Tutto questo mentre sempre più aziende fanno capo al lavoro ridotto (cassa integrazione): sono oltre 34'000, per un totale di quasi 270'000 persone.

Sul fronte del coronavirus, martedì è giunta notizia del primo caso di variante brasiliana in Svizzera e di un nuovo parere della Società svizzera di pediatria, che in novembre aveva dichiarato non necessario l'uso generalizzato della mascherina nella fascia 6-12 anni. Ma ora alcune condizioni sono cambiate.

Intanto Yvan Bourgnon, che è uno skipper conosciuto a livello internazionale ma anche un inventore, ha avviato la costruzione di un catamarano gigante a basso impatto ambientale, in grado di trattare grandi quantità di rifiuti galleggianti.

Poi è arrivato il giovedì grasso. Inutile dire che le norme anti-Covid impongono festeggiamenti nella stretta cerchia familiare, tutt'al più condivisi via Zoom. Non proprio quel che ha fatto il centinaio di lucernesi che alle 5 di mattina si sono ritrovati in strada. Fino a quando non è intervenuta la polizia.

Notizia di venerdì, la massima istanza giudiziaria svizzera ha accolto il ricorso dei parenti delle 8 vittime della frana di Bondo del 2017, secondo i quali non furono prese le necessarie precauzioni di sicurezza prima del disastro. La procura pubblica dei Grigioni, decisa ad archiviare il caso, dovrà invece riaprire l'indagine.

La settimana si conclude con un intervento chirurgico maxillo-facciale per il pilota spagnolo Fernando Alonso, che da tempo risiede in Svizzera. Uscito per un giro di allenamento in bicicletta, è stato vittima di un brutto incidente. Ma fra pochi giorni dovrebbe poter tornare a prepararsi per il ritorno in F1.

tvsvizzera.it/ri

Parole chiave