La televisione svizzera per l’Italia

Costruire in altezza per ovviare la scarsità di alloggi

Il cantiere nell'ex area Koch, a Zurigo-Altstetten. Entro il 2026 verranno costruiti circa 360 appartamenti cooperativi per 900 persone, nonché spazi commerciali a prezzi accessibili e un parco pubblico di quartiere.
Il cantiere nell'ex area Koch, a Zurigo-Altstetten. © KEYSTONE / CHRISTIAN BEUTLER


La proposta arriva dal Partito Liberale Radicale e punta a compensare parte di un problema che affligge molte zone della Svizzera.

Costruire in altezza per compensare la scarsità di alloggi. È la ricetta presentata stamane dal Partito Liberale Radicale (PLR, destra) in risposta alla forte domanda di appartamenti che si registra attualmente in Svizzera.

Nonostante le disposizioni costituzionali, stando al PLR è diventato praticamente impossibile per la classe media acquistare una casa. Inoltre, l’offerta di alloggi in affitto è troppo debole. Il tutto, stando a una nota del PLR, è aggravato da prescrizioni in materia di pianificazione del territorio sempre più restrittive.

+ Quando la penuria di alloggi colpiva le famiglie operaie

Anche se è stato possibile, nel corso della sessione primaverile delle Camere federali, allentare le disposizioni per la costruzioni di alloggi in zone rumorose, ciò non basta secondo il partito. Per proteggere la qualità di vita e le zone verdi in città andrebbe sondata la possibilità di costruire in altezza: uno o due piani in più.

+ Trenta misure contro la penuria di abitazioni

I regolamenti edilizi e urbanistici dovrebbero così integrare sistematicamente l’innalzamento degli edifici nei piani urbanistici. Inoltre, in tutte le zone residenziali l’altezza massima autorizzata degli edifici esistenti dovrebbe essere aumentata di almeno tre metri. Ciò dovrebbe consentire di aggiungere uno o due piani in più per le abitazioni. Possono essere previste eccezioni in casi giustificati, come nel caso di siti protetti o immobili tutelati.

Nella città di Zurigo, le richieste sono già state lanciate sotto forma di iniziativa. Altre azioni e iniziative sono attualmente in fase di pianificazione, secondo il PLR. A Ginevra, questa misura è in vigore dal 2008.

Attualità

Klaus Schwab durante l'ultimo WEF.

Altri sviluppi

Klaus Schwab lascia la presidenza esecutiva del WEF di Davos

Questo contenuto è stato pubblicato al Klaus Schwab, fondatore del Forum economico mondiale di Davos (WEF) lascia la sua carica di presidente esecutivo. L'86enne lo ha annunciato martedì in una mail allo staff.

Di più Klaus Schwab lascia la presidenza esecutiva del WEF di Davos
Il monte Fuji e in primo piano il supermercato della catena nipponica.

Altri sviluppi

Il Monte Fuji e la lotta al turismo giornaliero

Questo contenuto è stato pubblicato al Una cittadina presa d'assalto per la sua vista sul Monte Fuji non ha optato per una tassa ma a pensato a qualcosa di parecchio diverso.

Di più Il Monte Fuji e la lotta al turismo giornaliero
Un'immagine virtuale di un robot.

Altri sviluppi

Dall’UE la prima legge al mondo che regola l’intelligenza artificiale

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Consiglio dell'Unione europea ha dato il via libera all'AI Act, ovvero alla legge europea sull'intelligenza artificiale che disciplina lo sviluppo, l'immissione sul mercato e l'uso dei sistemi di intelligenza artificiale nell'UE

Di più Dall’UE la prima legge al mondo che regola l’intelligenza artificiale
L'aula della CEDU.

Altri sviluppi

La Commissione degli affari giuridici critica la decisione della CEDU

Questo contenuto è stato pubblicato al Per la Commissione degli affari giuridici del Consiglio degli Stati, non vi è motivo di dare seguito alla sentenza della Corte europea dei diritti dell'Uomo contro la Svizzera per violazione dei diritti umani in ambito ambientale.

Di più La Commissione degli affari giuridici critica la decisione della CEDU
L'etichetta colorata di Nutri-Score.

Altri sviluppi

Migros rinuncia alle etichette Nutri-Score

Questo contenuto è stato pubblicato al La decisione del numero uno svizzero del commercio al dettaglio è stata fortemente criticata dalla Fondazione per la protezione dei consumatori.

Di più Migros rinuncia alle etichette Nutri-Score
Il premier Benjamin Netanyahu (sinistra) e il ministro della difesa Yoav Gallant.

Altri sviluppi

Gaza, Israele rigetta le accuse dell’Aia

Questo contenuto è stato pubblicato al Tutti i partiti israeliani difendono il premier Netanyahu e il ministro della difesa Gallant, accusati di crimini di guerra e contro l’umanità dal procuratore capo della Corte penale internazionale dell'Aia.

Di più Gaza, Israele rigetta le accuse dell’Aia

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR