La televisione svizzera per l’Italia

Penuria di personale infermieristico, Luino offre l’alloggio

Infermiere cercansi.
Strategie creative per reclutare personale sanitario. © Keystone / Gaetan Bally

Proposti contratti a termine con incentivi particolari per i posti più scoperti all’ospedale della cittadina in riva al Lago Maggiore.

L’ospedale di Luino corre ai ripari per scongiurare la carenza di personale infermieristico. Entro fine anno, secondo le valutazioni dell’Azienda socio sanitaria territoriale (Asst) Sette Laghi, ne mancheranno 180.

Come noto alle difficoltà di reclutamento nelle regioni di confine sono non è estranea la concorrenza delle vicine strutture ospedaliere svizzere che versano stipendi allettanti, una situazione che ha indotto i responsabili dell’Asst locale a implementare strategie creative.

 +Se Italia e Svizzera si contendono il personale sanitario.

Una di queste è senz’altro costituita dall’inserimento nel prossimo bandoCollegamento esterno d’assunzione di infermieri/e e tecnici di laboratorio e radiologia di alcuni incentivi, tra cui quello dell’alloggio.

I contratti a tempo determinato offerti (da giugno a fine ottobre) contemplano la sistemazione al convitto dell’ospedale di Luino, otto camere con servizi igienici dotate di 13 posti letto, cucina e spazi comuni per le quali verrà richiesto un contributo per le spese di 50 euro mensili.

Una formula che si presta soprattutto per le figure professionali maggiormente scoperte e che consente di snellire le pratiche burocratiche e di agevolare l’inserimento dei professionisti e delle professioniste che hanno appena terminato il loro corso di studi.

Naturalmente, precisano le autorità sanitarie, restano aperti i concorsi ordinari per quelle stesse professioni per assunzioni a tempo indeterminato. Una soluzione che ha detta dagli stessi dirigenti viene replicata con successo da anni nel periodo estivo in altre località turistiche, in particolare in quelle della Riviera Romagnola.

Attualità

Tre donne prese di schiena in un centro federale d'accoglienza.

Altri sviluppi

Le donne afghane continueranno a ricevere asilo in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Le donne afgane continueranno in linea di principio a ricevere asilo in Svizzera. La prassi attuale della Segreteria di Stato della migrazione (SEM) potrà essere sostanzialmente mantenuta.

Di più Le donne afghane continueranno a ricevere asilo in Svizzera
Un treno entra in una stazione di periferia.

Altri sviluppi

Mezzi pubblici regionali un po’ meno puntuali

Questo contenuto è stato pubblicato al Per l'insieme della Svizzera, il 94,46% dei treni è arrivato a destinazione con meno di tre minuti di ritardo rispetto all'orario stabilito, contro il 94,92% nell'anno precedente. Nel settore degli autobus, il numero delle corse puntuali si situa sotto la soglia del 90%.

Di più Mezzi pubblici regionali un po’ meno puntuali
Un cacciatore.

Altri sviluppi

Caccia alta nei Grigioni aperta anche ai lupi

Questo contenuto è stato pubblicato al L'abbattimento dei lupi nei Grigioni, a determinate condizioni, sarà estesa quest'autunno per la prima volta ai titolari delle patenti per la caccia alta.

Di più Caccia alta nei Grigioni aperta anche ai lupi
baume schneider su schermi durante discorso

Altri sviluppi

Baume-Schneider: “Al mondo serve un accordo anti-pandemia”

Questo contenuto è stato pubblicato al La consigliera federale e direttrice del Dipartimento federale dell'interno (DFI) Elisabeth Baume-Schneider ha invitato i membri dell'OMS a impegnarsi per un'intesa contro le pandemie.

Di più Baume-Schneider: “Al mondo serve un accordo anti-pandemia”

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR