La televisione svizzera per l’Italia

Cassis in Cina per una missione diplomatica “impossibile”

Ignazio Cassis accolto dal vice presidente cinese Han Zheng.
Cassis accolto dal vicepresidente cinese Han Zheng. Una dichiarazione di Pechino a sostegno del vertice in Svizzera sarebbero un bel colpo diplomatico per la Confederazione. Keystone / Xinhua / Yue Yuewei

Ignazio Cassis, in viaggio in Cina, difficilmente potrà convincere Pechino a impegnarsi per un vertice mondiale sulla pace per l'Ucraina da tenersi in Svizzera. A causa delle crescenti tensioni geopolitiche, la Cina non può permettersi di essere ufficialmente coinvolta in un processo che la metterebbe in contrasto con Mosca.

Stando a Nico Luchsinger, direttore esecutivo dell’ONG Asia Society Switzerland di Zurigo, la sfida maggiore per il consigliere federale ticinese sarà quella di rafforzare un contatto che si è allentato negli ultimi anni. A parere dell’esperto, è improbabile che la Cina si impegni ufficialmente a sostenere un summit che potrebbe ancora tenersi quest’anno.

Il processo di pace in Ucraina è al centro della visita di Cassi in Cina che cade a poche settimane dall’annuncio, da parte della presidente della Confederazione Viola Amherd, che la Svizzera è disponibile ad organizzare un vertice per la pace per trovare una soluzione alla guerra fra l’Ucraina e la Russia.

Inutile il vertice senza la Russia

Molti osservatori hanno fatto notare che un simile incontro potrebbe mancare di sostanza senza la partecipazione della Russia; quest’ultima ha subito manifestato la propria opposizione. Le speranze sono ora riposte nel coinvolgimento dei Paesi BRICS, vicini a Mosca e che comprendono Sudafrica, India, Brasile e, se possibile, Cina, o, al di fuori di questo blocco, Arabia Saudita.

A parere di Simona Grano, specialista dell’area presso l’Asia Society, dichiarazioni di Pechino a sostegno del vertice sarebbero un bel colpo diplomatico per la Svizzera. Ma il massimo che possiamo aspettarci da Pechino al termine della visita sono dichiarazioni simboliche a favore della pace, ha spiegato.

E che l’India possa influenzare la Cina in questo dossier è fuori discussione. Nuova Delhi, che il capo della diplomazia elvetica ha visitato all’inizio della settimana, intrattiene relazioni commerciali troppo strette con la Russia per correre il rischio di irritare Mosca, sottolineano gli esperti. A loro avviso, inoltre, l’annuncio di Viola Amherd della partecipazione del presidente ucraino al vertice ha rafforzato lo scetticismo fra i Paesi del Sud globale sulla neutralità della Svizzera.

Per quanto riguarda le relazioni con la CIna, la Svizzera deve prima di tutto riattivare i contatti. Sebbene il governo cinese abbia dato un segnale di apertura inviando in Svizzera lo scorso gennaio il primo ministro Li Qiang, Cassis deve prima di tutto far ripartire il motore delle relazioni bilaterali: sono infatti trascorsi quattro anni dal suo ultimo incontro con la controparte cinese.

Attualità

Manifestazioni contro Netanyahu.

Altri sviluppi

Mandato d’arresto contro i leader israeliani e di Hamas

Questo contenuto è stato pubblicato al Mandati di arresto nei confronti del premier israeliano Benjamin Netanyahu e il suo ministro della Difesa Yoav Gallant come anche del leader di Hamas Yahya Sinwar per "crimini di guerra e crimini contro l'umanità".

Di più Mandato d’arresto contro i leader israeliani e di Hamas
La locomotiva Re 4/4 II

Altri sviluppi

Un’icona svizzera viaggia verso la pensione

Questo contenuto è stato pubblicato al Le locomotive RE 4/4 II dopo oltre 60 anni di apprezzata carriera nei prossimi anni verranno dismesse dalle Ferrovie federali svizzere.

Di più Un’icona svizzera viaggia verso la pensione
I soccorritori sul luogo dell'incidente dell'elicottero in cui viaggiava il presidente Raisi.

Altri sviluppi

Teheran conferma la morte del presidente Raisi

Questo contenuto è stato pubblicato al Il leader iraniano è morto nell'elicottero caduto in una regione montuosa nei pressi del confine con l'Azerbaigian.

Di più Teheran conferma la morte del presidente Raisi
Panoramica del teatro romano di Augusta Raurica, vicino a Basilea.

Altri sviluppi

La vita quotidiana dei romani ad Augusta Raurica

Questo contenuto è stato pubblicato al Nella Giornata internazionale dei musei, rievocazioni e laboratori per imparare a fare il pane o a decorare calici come si faceva duemila anni fa.

Di più La vita quotidiana dei romani ad Augusta Raurica
Elisabeth Baume-Schneider e Carine Bachmann

Altri sviluppi

“Il cinema svizzero può fiorire”

Questo contenuto è stato pubblicato al La consigliera federale Elizabeth Baume-Schneider, presente al Festival di Cannes, si dice fiduciosa per il futuro del cinema rossocrociato.

Di più “Il cinema svizzero può fiorire”

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR