La televisione svizzera per l’Italia

In Svizzera aumentano i fallimenti aziendali

scritta su vetrina di negozio LIQUIDATION TOTALE
Nel 2023 sono fallite l'11% di aziende in più rispetto al 2022. © Keystone / Petra Orosz

Da gennaio a settembre sono fallite in Svizzera 5'466 imprese, ossia l'11% in più rispetto ai primi nove mesi del 2022.  

I fallimenti aziendali per insolvenza sono in forte aumento in Svizzera: nei primi nove mesi dell’anno hanno dovuto dichiarare fallimento 5’466 imprese, l’11% in più dello stesso periodo del 2022. 

In tre occasioni sono state registrate più di 700 bancarotte al mese: non era mai successo, afferma un team di specialisti di Creditreform, la società di informazioni economiche che ha pubblicato martedì questi datiCollegamento esterno

Oltre alle chiusure per incapacità a far fronte ai pagamenti vi sono quelle per lacune nell’organizzazione (articolo 731b del Codice delle obbligazioniCollegamento esterno): queste sono scese sensibilmente, contraendosi del 17,7% a 2’015. Il numero complessivo dei fallimenti si attesta così a 7’481 (+1,5% su base annua). 

Per l’insieme dell’anno Creditreform si aspetta circa 10’000 fallimenti (precisamente 9’980), in flessione dell’1,1%, ma con un +7,4% per le insolvenze. Rispetto agli ultimi anni pre-pandemici (media 2018-2019) si osserva un incremento del 23%. 

I fallimenti di privati sono invece stati 6’316 fra gennaio e settembre, in progressione dell’1,9% su base annua. La stima per l’insieme del 2023 è di 8’420 (+2,4%). 

Il settore più colpito dalle chiusure è quello dell’edilizia ausiliaria, con una quota del 15,1%, cosa che secondo gli esperti di Creditreform riflette probabilmente l’incombente crisi. Seguono il commercio all’ingrosso e al dettaglio con il 14,2%, la consulenza aziendale (11,6%) e comparto alberghiero e della ristorazione (10,5%). 

Nei primi nove mesi del 2023 sono inoltre nate molte nuove ditte: le nuove iscrizioni a registro di commercio sono state 38’302, il 3,3% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. 

Attualità

gommone di migranti in mare

Altri sviluppi

I migranti vengono salvati (anche) da piloti svizzeri

Questo contenuto è stato pubblicato al Per i soccorsi dei e delle migranti in mare si ricorre alle navi, ma perché esse possano operare c'è bisogno di monitorare le acque e per queste operazioni si ricorre ad aerei ai cui comandi ci sono piloti svizzeri.

Di più I migranti vengono salvati (anche) da piloti svizzeri
hamas fatah

Altri sviluppi

Accordo tra Hamas e Fatah

Questo contenuto è stato pubblicato al Hamas e Fatah, i due principali movimenti palestinesi, da anni rivali, hanno annunciato un accordo di unità nazionale per il dopo-guerra. Israele, però, non ci sta.

Di più Accordo tra Hamas e Fatah
vista aerea zurigo al tramonto

Altri sviluppi

Singapore, città più sicura al mondo per viaggiatori, Zurigo quinta

Questo contenuto è stato pubblicato al La sicurezza è una preoccupazione importante, per chi viaggia, specialmente se donne e LGBTQ. Secondo una nuova classifica di Forbes Advisor, Zurigo è la quinta città più sicura al mondo

Di più Singapore, città più sicura al mondo per viaggiatori, Zurigo quinta
benyamin netanyahu

Altri sviluppi

Netanyahu a Washington per una visita programmata

Questo contenuto è stato pubblicato al Il premier israeliano Benyamin Netanyahu si è recato lunedì a Washington per una visita programmata da tempo. Martedì è previsto un incontro con Joe Biden, mentre mercoledì terrà un discorso al Congresso.

Di più Netanyahu a Washington per una visita programmata

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR