La televisione svizzera per l’Italia

Berna e Roma discuteranno della sospensione italiana dell’accordo di Dublino

Il ministro italiano Matteo Piantedosi.
Il ministro italiano Matteo Piantedosi. Keystone / Giuseppe Lami

La consigliera federale Baume-Schneider intende anche discutere con Piantedosi la questione del possibile sostegno finanziario svizzero ai progetti migratori in Italia.

La consigliera federale Elisabeth Baume-Schneider sarà a Roma il 31 maggio per discutere con il ministro dell’Interno italiano Matteo Piantedosi della sospensione unilaterale dell’accordo di Dublino da parte dell’Italia.

Lo ha indicato oggi all’agenzia stampa elvetica Keystone-ATS il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP). Nel corso dell’incontro di lavoro, Baume-Schneider intende anche discutere la questione del possibile sostegno finanziario svizzero ai progetti migratori in Italia. I fondi potrebbero essere prelevati dal secondo contributo svizzero agli Stati dell’Unione europea (UE).

Altri sviluppi

Da dicembre, l’Italia si rifiuta di riprendere i migranti le cui richieste di asilo rientrano nella sua giurisdizione in base all’accordo di Dublino, secondo il quale il Paese di prima accoglienza deve condurre la procedura di asilo.

Rifiutandosi di riammettere i richiedenti asilo, l’Italia sta probabilmente violando il diritto dell’UE. Roma ha giustificato la sua decisione con il fatto che non ha più capacità di accoglienza a causa dell’elevato numero di rifugiati che arrivano attraverso il Mediterraneo.

Altri sviluppi
Immigrati fermati alla stazione di Chiasso.

Altri sviluppi

Migranti, timori in Ticino per la svolta di Roma

Questo contenuto è stato pubblicato al La sospensione temporanea di Dublino da parte di Roma crea disagi in Ticino dove una decina di migranti attende di essere rinviata oltre confine.

Di più Migranti, timori in Ticino per la svolta di Roma

300 domande di riammissione

In un’intervista pubblicata all’inizio di maggio dalla NZZ, la ministra di giustizia ha stimato che il blocco dell’Italia durerà ancora per mesi. Berna ha chiesto a Roma la riammissione di circa 300 persone. Per 40 di esse sono passati sei mesi e la responsabilità è quindi ora della Svizzera.

Per Baume-Schneider, è nell’interesse della Svizzera e dei suoi partner europei procedere con la riforma dell’Accordo di Dublino prima delle elezioni del Parlamento europeo nella primavera del 2024. Nell’ambito di tale riforma, la direttrice del DPGP auspica controlli più severi alle frontiere esterne dell’area Schengen. In cambio, auspica una maggiore solidarietà tra i Paesi europei nella distribuzione delle persone accolte.
 

Attualità

La droga sequestrata dalla polizia di Berna.

Altri sviluppi

Maxi sequestro di droga a Berna

Questo contenuto è stato pubblicato al Durante retate svolte questa settimana nei cantoni di Berna e Friburgo le forze dell'ordine hanno sequestrato circa una tonnellata di hashish e marijuana e arrestato diverse persone. Le indagini sono ancora in corso.

Di più Maxi sequestro di droga a Berna
Passeggeri in attesa all'aeroporto.

Altri sviluppi

Tilt informatico, problemi anche in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Colpito soprattutto il traffico aereo a Zurigo-Kloten e il settore energetico, risparmiate invece le banche e la Borsa.

Di più Tilt informatico, problemi anche in Svizzera
Nemo all'ultima edizione dell'Eurovision Song Contest.

Altri sviluppi

L’Eurovision a Ginevra o Basilea

Questo contenuto è stato pubblicato al Scartate le candidature di Zurigo e Berna/Bienne. La sede della prossima edizione della seguitissima manifestazione canora continentale sarà decisa il prossimo mese.

Di più L’Eurovision a Ginevra o Basilea
Militari impegnati a Cevio (Valle Maggia)

Altri sviluppi

Maltempo, prorogato l’intervento dell’esercito in Ticino

Questo contenuto è stato pubblicato al L’Esercito prolunga fino al 28 luglio l’impiego di aiuto militare in caso di catastrofe in Ticino per poter concludere la costruzione del ponte a Cevio e ripristinare le strade di Val Bavona e Lavizzara.

Di più Maltempo, prorogato l’intervento dell’esercito in Ticino
Abbé Pierre

Altri sviluppi

Accuse di abusi sessuali contro l’Abbé Pierre

Questo contenuto è stato pubblicato al Sette donne, tra cui una minorenne ai tempi dei fatti contestati, sostengono di aver subito molestie sessuali, per lungo tempo, da parte del celebre presbitero francese.

Di più Accuse di abusi sessuali contro l’Abbé Pierre
Joe Biden

Altri sviluppi

Biden ha il Covid

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha contratto l'infezione ma assicura di sentirsi bene. La notizia rischia però di far aumentare la pressione per un suo possibile ritiro dalla corsa elettorale

Di più Biden ha il Covid
La presidente Viola Amherd (a destra) con alcuni partecipanti al vertice della Comunità politica europea.

Altri sviluppi

Viola Amherd al quarto vertice della Comunità politica europea

Questo contenuto è stato pubblicato al Si è aperto oggi al Blenheim Palace di Woodstock, comune del sud dell'Inghilterra nei pressi di Oxford, il quarto vertice della Comunità politica europea (CPE).

Di più Viola Amherd al quarto vertice della Comunità politica europea

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR