La televisione svizzera per l’Italia

La Svizzera ha esaurito le risorse energetiche indigene

palo elettrico
La Svizzera dipende al 70% dalle risorse estere KEYSTONE/© KEYSTONE / GAETAN BALLY

Secondo i calcoli della Fondazione svizzera per l'energia (FSE), le fonti energetiche nazionali saranno sufficienti fino a mercoledì. Da giovedì 18 aprile, la Confederazione dipenderà dalle importazioni di petrolio, gas e uranio.

La Confederazione ha finito le risorse energetiche locali e da giovedì dipenderà completamente dall’estero per il suo approvvigionamento. Questo significa che oltre il 70% dell’energia utilizzata in Svizzera viene importata, con un costo di oltre 11 miliardi di franchi all’anno, ha dichiarato la FSE in un comunicato stampa.

+ La Svizzera è tra i Paesi in cui il costo dell’energia pesa meno sul bilancio familiare

Rispetto ai Paesi dell’Unione Europea, la Svizzera è vicina al fondo alla classifica per quanto riguarda l’indipendenza energetica. Secondo Eurostat, il tasso della Confederazione è del 29,5%, contro il 32,7% della Germania. A Berlino, la “Giornata dell’indipendenza energetica” cade il 29 aprile.

Altri sviluppi
La centrale elettrica a carbone di Mannheim, in Germania.

Altri sviluppi

Energia verde a base di nucleare e carbone?

Questo contenuto è stato pubblicato al Un’inchiesta del settimanale K-Tipp svela le strategie di alcuni gestori svizzeri, che vendono pacchetti solo in apparenza ecologici.

Di più Energia verde a base di nucleare e carbone?

In cima alla classifica c’è l’Estonia, con il 93,8%. Alcuni Paesi dell’Europa orientale e settentrionale seguono con oltre il 50%, poi la Francia con il 48,2%. Dietro la Svizzera si piazzano il Belgio (26,1%), la Spagna (25,7%), l’Austria (25,5%), l’Italia (20,6%) e, sotto il 10%, il Lussemburgo e Cipro. Fanalino di coda è Malta con l’1%.

Secondo la FSE, il “Giorno dell’indipendenza energetica” si ispira al cosiddetto “Overshoot Day”, che riguarda tutte le risorse di un Paese. Il giorno è stato calcolato stimando l’evoluzione della quota della produzione nazionale di agenti energetici primari rispetto a tutti gli agenti energetici consumati in Svizzera dal 2013 al 2022 in modo lineare fino al 2024. Eurostat ha basato i suoi calcoli sulla Statistica energetica globale svizzera 2022 prodotta dall’Ufficio federale dell’energia (UFE).

+ Soluzioni svizzere per immagazzinare l’energia di domani

Attualità

carro armato

Altri sviluppi

Carri armati israeliani nel centro di Rafah

Questo contenuto è stato pubblicato al Malgrado le condanne giunte da tutto il mondo dopo l'attacco di domenica notte, nel quale sono morti decine di civili, l'esercito israeliano prosegue le operazioni nel sud della Striscia di Gaza.

Di più Carri armati israeliani nel centro di Rafah

Altri sviluppi

Un alunno su sei è in sovrappeso

Questo contenuto è stato pubblicato al Il sovrappeso e l'obesità rimangono una sfida per i bambini e gli adolescenti. Secondo un monitoraggio che si riferisce all'anno scolastico 2022/23, un alunno su sei ha problemi con la bilancia.

Di più Un alunno su sei è in sovrappeso

Altri sviluppi

Quasi un terzo degli svizzeri ha già litigato coi vicini, sondaggio

Questo contenuto è stato pubblicato al Secondo un sondaggio in Svizzera quasi un terzo della popolazione ha già vissuto liti con il vicinato. I motivi più comuni sono l'eccesso di rumori, problemi con la lavanderia, infrazioni delle regole sui posteggi e diatribe riguardanti la proprietà di terreni.

Di più Quasi un terzo degli svizzeri ha già litigato coi vicini, sondaggio
bandiere in un viale

Altri sviluppi

Le spie vanno espulse sistematicamente

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Consiglio degli Stati ha approvato lunedì una mozione che prevede di rafforzare i meccanismi di espulsione per gli agenti stranieri.

Di più Le spie vanno espulse sistematicamente
Tre donne prese di schiena in un centro federale d'accoglienza.

Altri sviluppi

Le donne afghane continueranno a ricevere asilo in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Le donne afgane continueranno in linea di principio a ricevere asilo in Svizzera. La prassi attuale della Segreteria di Stato della migrazione (SEM) potrà essere sostanzialmente mantenuta.

Di più Le donne afghane continueranno a ricevere asilo in Svizzera
Un treno entra in una stazione di periferia.

Altri sviluppi

Mezzi pubblici regionali un po’ meno puntuali

Questo contenuto è stato pubblicato al Per l'insieme della Svizzera, il 94,46% dei treni è arrivato a destinazione con meno di tre minuti di ritardo rispetto all'orario stabilito, contro il 94,92% nell'anno precedente. Nel settore degli autobus, il numero delle corse puntuali si situa sotto la soglia del 90%.

Di più Mezzi pubblici regionali un po’ meno puntuali

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR