La televisione svizzera per l’Italia

Fusione UBS-Credit Suisse, azione legale negli USA

L'ex sede del CS a Manhattan.
L'ex sede del CS a Manhattan. keystone

L'operazione di salvataggio della seconda banca svizzera, coordinata dalle autorità federali, è contestata dai creditori e dalle creditrici statunitensi.

In relazione all’acquisizione di Credit Suisse da parte di UBS, le e i detentori di obbligazioni CS AT1 (Additional Tier 1), penalizzati dall’operazione bancaria, hanno deciso di intraprendere un’azione legale collettiva (class action) contro la Svizzera.

+Come la “trinità” svizzera ha costretto UBS a salvare Credit Suisse

Un ricorso in tal senso è stato presentato giovedì presso il tribunale del distretto meridionale di New York, città dove i bond AT1 sono stati registrati e liquidati.

Intervento risolutivo di Berna

Nel marzo dell’anno scorso, l’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA) aveva azzerato le obbligazioni AT1 nell’ambito della manovra di salvataggio di Credit Suisse. La seconda banca elvetica era confrontata con un’irreversibile crisi di liquidità che ne pregiudicava la sopravvivenza. “Con questo ordine, la Svizzera ha interferito illegalmente con i diritti di proprietà dei ricorrenti”, hanno fatto sapere le e i ricorrenti.

La Confederazione aveva fatto da intermediario nell’operazione, puntando su UBS per inglobare e salvare dal fallimento Credit Suisse. Tuttavia, “così facendo, la Svizzera ha ignorato altri potenziali acquirenti”, hanno argomentato le persone titolari delle obbligazioni-spazzatura.


+Tracollo evitato di Credit Suisse: le domande ancora aperte a un anno di distanza

Inoltre, hanno proseguito le e i creditori, per rendere l’acquisizione il più attraente possibile per UBS, Berna ha cancellato le obbligazioni AT1 in circolazione, per un valore di circa 17,3 miliardi di dollari, una decisione che a loro dire “non era necessaria”.

Le pretese dei creditori

In concreto le e i ricorrenti, rappresentati dallo studio legale americano Quinn Emanuel Urquhart & Sullivan, chiedono che la Svizzera risarcisca il valore nominale delle obbligazioni.

In particolare, contestano il fatto che le autorità elvetiche si siano distanziate dal loro ruolo istituzionale di regolatore dei mercati, agendo come una banca d’investimento privata e privilegiando gli interessi nazionali rispetto agli obblighi legali.

Per l’autorità di vigilanza svizzera FINMA invece, la portata dell’evento, che metteva a repentaglio la stessa tenuta dell’assetto economico e finanziario della Confederazione, giustificava tale operazione.

Attualità

Naufragio del 17 giugno 2023 al largo della Calabria.

Altri sviluppi

Due naufragi nel Mediterraneo in 24 ore

Questo contenuto è stato pubblicato al Le tragedie hanno causato la morte di almeno 16 persone. Un numero molto approssimativo perché - stando alle testimonianze - i dispersi sarebbero decine.

Di più Due naufragi nel Mediterraneo in 24 ore
soldati svizzeri

Altri sviluppi

Via libera ad altri 4 miliardi per l’esercito svizzero

Questo contenuto è stato pubblicato al Dopo la Commissione delle finanze, anche quella della politica di sicurezza del Nazionale è a favore di un aumento di ulteriori 4 miliardi di franchi per il periodo 2025-2028.

Di più Via libera ad altri 4 miliardi per l’esercito svizzero
Siringhe

Altri sviluppi

Per vaccinarsi contro il coronavirus si dovrà pagare di tasca propria

Questo contenuto è stato pubblicato al Lo rende noto l'Ufficio federale della sanità pubblica precisando che a partire dal mese di luglio 2024, le assicurazioni malattia copriranno le spese solo alle persone a cui l'immunizzazione verrà raccomandata.

Di più Per vaccinarsi contro il coronavirus si dovrà pagare di tasca propria
Una filiale di Meletronics.

Altri sviluppi

Migros taglia 415 posti e vende Melectronics

Questo contenuto è stato pubblicato al Migros sopprime altri 415 posti di lavoro. I tagli fanno parte della ristrutturazione del Gruppo Migros annunciata a inizio di febbraio, che prevede la soppressione di quasi 1'500 impieghi su un organico complessivo di circa 100'000 dipendenti.

Di più Migros taglia 415 posti e vende Melectronics
Irène Jacob.

Altri sviluppi

L’attrice Irène Jacob sarà premiata al Festival di Locarno

Questo contenuto è stato pubblicato al Il premio le verrà consegnato venerdì 9 agosto in Piazza Grande quando verrà proiettato il film "Trois couleurs: Rouge" del regista polacco Krzysztof Kieślowski.

Di più L’attrice Irène Jacob sarà premiata al Festival di Locarno
Quattro ragazzi danno calci a un ragatto in terra.

Altri sviluppi

Aumenta il numero di minorenni condannati

Questo contenuto è stato pubblicato al Aumenta in Svizzera il numero di condanne a carico di minorenni. Nel 2023 ne sono state pronunciate 23'080, ossia l'11% in più rispetto all'anno precedente.

Di più Aumenta il numero di minorenni condannati
Laboratorio chimico.

Altri sviluppi

Svizzera competitiva grazie all’efficienza delle sue aziende

Questo contenuto è stato pubblicato al La Svizzera si colloca al secondo posto nella classifica dell'istituto IMD di Losanna sulla competitività mondiale 2024 grazie alla sua performance economica e all'efficienza delle sue aziende.

Di più Svizzera competitiva grazie all’efficienza delle sue aziende
Una zecca.

Altri sviluppi

Cambia il clima, arrivano le zecche. Ecco come difendersi

Questo contenuto è stato pubblicato al La zecca può trasmettere due malattie, la borreliosi di Lyme e la meningoencefalite. Dall’ufficio del medico cantonale ticinese arrivano consigli per difendersi.

Di più Cambia il clima, arrivano le zecche. Ecco come difendersi

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR