La televisione svizzera per l’Italia

Femminicidi in Svizzera, le cifre sono incomplete

Scarpe di donna e candeline.
Una manifestazione per denunciare i maltrattamenti che subiscono le donne. KEYSTONE/© KEYSTONE / LEO DUPERREX

Nel 2023 in Svizzera 20 donne, 16 adulte e 4 ragazze, sono state uccise in un contesto di violenza domestica. Quest’anno invece i femminicidi registrati sono già almeno sei, l’ultimo nel canton Turgovia dieci giorni fa.

Numeri drammatici, che tuttavia secondo Julia Meier dell’Associazione Brava non rispecchiano del tutto la realtà: “La polizia non è sempre in grado di riconoscere un femminicidio” dichiara ai nostri microfoni, specificando che anche riguardo la gestione dei segnali d’allarme “la formazione dei poliziotti lascia a desiderare”.

Le regole su come far fronte a tali segnali variano inoltre parecchio a seconda dei cantoni. Sarebbe dunque auspicabile una maggiore uniformità a livello nazionale, in materia per esempio di divieto di avvicinamento alle vittime e di allontanamento dal domicilio.

Contenuto esterno

Come sottolinea sempre Meier, bisogna fare in modo che l’autore non venga più in contatto con la vittima. E qui le differenze cantonali in materia sono molto grandi. Ci vorrebbe un’uniformità, soprattutto che dappertutto si trovino dei modi per deescalare la situazione nel modo più veloce possibile

Nel canton Zurigo è intanto in corso un progetto pilota che prevede il monitoraggio con braccialetto elettronico dell’autore, ma anche della vittima: se i due si avvicinano troppo, scatta l’allarme. Infine per il prossimo anno è prevista l’introduzione di un unico numero telefonico nazionale al quale rivolgersi 24 ore su 24. Per evitare il peggio

Attualità

due tossici condividono una dose di fentanyl

Altri sviluppi

Il Fentanyl si fa strada in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La città di Coira, capitale del canton Grigioni, è diventata uno dei maggiori centri di consumo di stupefacenti in Svizzera. Tra questi anche una "new entry": il Fentanyl.

Di più Il Fentanyl si fa strada in Svizzera
ape su un fiore

Altri sviluppi

In Svizzera il 45% delle api selvatiche è minacciato

Questo contenuto è stato pubblicato al A pochi giorni dalla Giornata internazionale delle api, che cade il 20 maggio, l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) ha pubblicato venerdì la nuova Lista rossa delle api, che fa il punto sulle specie minacciate.

Di più In Svizzera il 45% delle api selvatiche è minacciato
edificio in vetro

Altri sviluppi

La FIFA può trasferire la sua sede da Zurigo

Questo contenuto è stato pubblicato al Riunito venerdì a Bangkok, il Congresso della Federazione internazionale di calcio (FIFA) ha approvato una modifica al suo statuto che crea le basi per consentire eventualmente all'associazione di trasferire la sua sede da Zurigo. La FIFA è nella città sulla Limmat dal 1932.

Di più La FIFA può trasferire la sua sede da Zurigo
due persone attraversano una strada con bandiere arcobaleno

Altri sviluppi

In forte crescita le manifestazioni d’odio nei confronti della comunità LGBTIQ+

Questo contenuto è stato pubblicato al L'anno scorso sono stati segnalati 305 casi di ingiurie o attacchi verso persone lesbiche, gay, bisessuali, trans, non binarie, intersessuali e queer. Le violenze verbali e fisiche sono più che raddoppiate nel giro di un solo anno.

Di più In forte crescita le manifestazioni d’odio nei confronti della comunità LGBTIQ+
zofingen

Altri sviluppi

L’aggressore di Zofingen è un 43enne con turbe mentali

Questo contenuto è stato pubblicato al Nessuna delle sei persone ferite ieri, di cui due in modo grave, è in pericolo di morte. La procura ha intanto aperto un'inchiesta per tentato omicidio multiplo.

Di più L’aggressore di Zofingen è un 43enne con turbe mentali

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR