La televisione svizzera per l’Italia

Credit Suisse scaricata dal suo storico azionista

Una sede del Credit Suisse.
Ora i maggiori azionsti dei Credit Suisse sono la Banca nazionale saudita e un fondo qatariota. © Keystone / Michael Buholzer

Uno degli storici azionisti della banca elvetica, la società di investimento americana Harris Associates, ha venduto la totalità della sua partecipazione in Credit Suisse. Questo dopo 20 anni. Gli storici azionisti erano scesi dal 10% al 5% già a ottobre all'arrivo della Banca nazionale saudita.

Ad annunciare lo storico ritiro è stato il Financial TimesCollegamento esterno. Il futuro della banca, come ha spiegato il vicepresidente della società con base a Chicago, David Herro, è incerto. “Ci sono state importanti uscite” ha affermato, riferendosi ai 111 miliardi di franchi prelevati dai clienti negli ultimi tre mesi del 2022. Herro, nello specifico, dubita che la ristrutturazione, radicale, annunciata da Credit Suisse possa permettere alla banca di invertire la rotta. “Abbiamo molte altre possibilità per investire” ha aggiunto. “Perché farlo in qualcosa che brucia capitale mentre il resto del settore ne genera?”. 

Contenuto esterno

Harris era entrato in Credit Suisse nel 2002, quando il prezzo di una singola azione si aggirava sui 30 franchi. Nel 2008 aveva venduto la sua quota al doppio del prezzo In seguito aveva investito di nuovo nell’istituto elvetico nel 2009 al prezzo di 23 franchi per azione. Sembrava un ottimo affare, così non è stato: venerdì un’azione di Credit Suisse valeva 2,78 franchi.

Dopo la partenza degli americani, i due più grossi azionisti di Credit Suiss sono ora la Banca nazionale saudita (10%) e la Qatar Investment Autorithy (7%). 

Attualità

Carcerato palestinese prega dietro le sbarre a Gaza.

Altri sviluppi

L’inferno delle carceri israeliane

Questo contenuto è stato pubblicato al Abusi, trattamenti degradanti, pazienti incatenati ai letti. È la denuncia di un informatore israeliano che ha lavorato nell’infermeria di un carcere dove l'IFD - l’esercito dello Stato ebraico - imprigiona le persone catturate nella Striscia di Gaza.

Di più L’inferno delle carceri israeliane
Studenti davanti al computer.

Altri sviluppi

Liceo, quattro anni per tutti

Questo contenuto è stato pubblicato al La riforma vuole uniformare in tutta la Confederazione la durata dei corsi alle scuole superiori per l'ottenimento della maturità.

Di più Liceo, quattro anni per tutti
Tessere sanitarie su un tavolo.

Altri sviluppi

Emergenza sanitaria, gli assicuratori vogliono parlare all’unisono

Questo contenuto è stato pubblicato al In vista di un nuovo sistema tariffario, voluto dal Governo per tentare di calmierare la spesa sanitaria, le assicurazioni hanno deciso di creare una nuova organizzazione unitaria che ponga fine all'attuale duopolio.

Di più Emergenza sanitaria, gli assicuratori vogliono parlare all’unisono
Il ristorante a Muri (AG) verso cui si sono rivolte le attenzioni degli inquirenti.

Altri sviluppi

Mafie, condannato in Italia ristoratore argoviese

Questo contenuto è stato pubblicato al L'imputato era sospettato di legami con la cosca calabrese Anello-Fruci di Vibo Valenzia. In precedenza erano stati inflitti 11 anni a operaio comunale del Luganese.

Di più Mafie, condannato in Italia ristoratore argoviese
vigile del fuoco davanti a una palazzina

Altri sviluppi

Fuochi di artificio all’origine dell’esplosione nel Canton Argovia

Questo contenuto è stato pubblicato al L'esplosione che ha devastato un parcheggio sotterraneo e parte di una palazzina a Nussbaumen è dovuta alla manipolazione e allo stoccaggio non corretti di grandi quantità di materiale pirotecnico importato illegalmente in Svizzera.

Di più Fuochi di artificio all’origine dell’esplosione nel Canton Argovia
schede elettorali

Altri sviluppi

Elezioni federali 2023: immigrazione e potere d’acquisto sono stati i temi più popolari

Questo contenuto è stato pubblicato al In occasione delle ultime elezioni svizzere, le preoccupazioni dell'elettorato riguardavano soprattutto l'asilo, l'immigrazione e il potere d'acquisto. Ad approfittarne sono stati soprattutto l'Unione democratica di centro e il Partito socialista.

Di più Elezioni federali 2023: immigrazione e potere d’acquisto sono stati i temi più popolari
uomo

Altri sviluppi

In Svizzera la scuola inclusiva “ha fallito”

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente del PLR Thierry Burkart ha chiesto l'abolizione della scuola inclusiva. "Ha fallito", ha dichiarato in un'intervista pubblicata oggi dalle testate del gruppo Tamedia.

Di più In Svizzera la scuola inclusiva “ha fallito”
Medico e paziente

Altri sviluppi

Un nuovo sistema tariffale in ambito sanitario

Questo contenuto è stato pubblicato al Considerate ormai obsolete, le tariffe per le cure ambulatoriali in vigore dal 2004 (TARMED) saranno sostituite nel 2026 dalla nuova struttura tariffale per singola prestazione TARDOC e da una struttura tariffale con importi forfettari.

Di più Un nuovo sistema tariffale in ambito sanitario

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR