La televisione svizzera per l’Italia

Biglietti per il traporto pubblico discriminatori

Un bus e un tram nella città vecchia di Berna.
myRIDE vuole addebitare l'utilizzo del trasporto pubblico in un secondo momento (post-pricing) sulla base di piani tariffari digitali individuali (e-tariff). KEYSTONE

Tutti contro il nuovo sistema di tariffe "myRIDE" che prevede biglietti digitalizzati e offerte personalizzate. Motivo: il principio "un viaggio, un prezzo" viene annullato e scompare la trasparenza dei prezzi.

Organizzazioni di consumatori, di pensionati, di promozione dei trasporti pubblici e associazioni assistenziali protestano contro il nuovo sistema di tariffe “myRIDECollegamento esterno“. Questo sistema – affermano – discrimina una parte considerevole dei viaggiatori.

L’accesso ai trasporti pubblici deve essere garantito a tutti, hanno ricordato oggi diverse associazioni in un comunicato stampa. Il progetto “myRIDE”, presentato lo scorso novembre dall’Alliance SwissPass – che riunisce sotto un unico tetto il Servizio diretto nazionale e le comunità tariffarie regionali – prevede che utenti tengano un diario di viaggio digitale completo. In questo modo sarà possibile addebitare l’utilizzo del trasporto pubblico in un secondo momento (post-pricing) sulla base di piani tariffari digitali individuali (e-tariff).

Ecco le spiegazioni nel video:

Contenuto esterno

In particolare, le molte associazioni a difesa di viaggiatori, pensionati, consumatori, si dicono contrarie al tentativo dell’Alliance SwissPassCollegamento esterno di imporre l’uso delle tecnologie digitali con prezzi discriminatori per chi non possiede uno smartphone. Molti anziani, infatti, non possiedono uno smartphone e non possono utilizzare i servizi digitali. Hanno bisogno di un accesso semplice ai biglietti dei trasporti pubblici, anche in contanti. Questa fascia di popolazione rischia di essere discriminata.

In generale per le associazioni il principio “un viaggio, un prezzo” deve essere applicato anche in futuro. Inoltre, la digitalizzazione non deve portare all’abolizione di biglietti forfettari, popolari e convenienti. Anche Caritas sottolinea la necessità di prezzi prevedibili. Il principio del post-pricing, spiega, è problematico per le persone con un budget limitato che hanno bisogno di conoscere in anticipo il prezzo di un viaggio.

La Konsumentenschutz, la fondazione per la protezione dei consumatori della Svizzera tedesca, infine critica il fatto che le tariffe personalizzate e dinamiche impediscono la trasparenza dei prezzi e non esiste più un prezzo standard uniforme.

Attualità

Benjamin Netanyahu.

Altri sviluppi

Manifestazioni in Israele dopo il video delle soldatesse rapite

Questo contenuto è stato pubblicato al In Israele il gabinetto di guerra ha dato il via libera alla ripresa dei negoziati per la liberazione degli ostaggi detenuti da Hamas e un cessate il fuoco a Gaza.

Di più Manifestazioni in Israele dopo il video delle soldatesse rapite
Bambino nascosto sotto le coperte del letto

Altri sviluppi

Lo stress è il principale fattore di rischio sul lavoro in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al L'indagine nazionale sulla salute rivela quali sono i pericoli più frequenti che lavoratori e lavoratrici incontrano quotidianamente. Nel complesso, ristorazione, edilizia e sanità sono i settori più vulnerabili.

Di più Lo stress è il principale fattore di rischio sul lavoro in Svizzera
tessere casse malati

Altri sviluppi

“Aumento del 6% dei premi dell’assicurazione malattia nel 2025”

Questo contenuto è stato pubblicato al Il portale di comparazione online Comparis ha previsto un aumento medio del 6% dei premi dell'assicurazione sanitaria di base per il 2025. In certe regioni l'incremento potrebbe superare il 10%.

Di più “Aumento del 6% dei premi dell’assicurazione malattia nel 2025”
Il primo ministro britannico Rishi Sunak.

Altri sviluppi

Regno Unito al voto il prossimo 4 luglio

Questo contenuto è stato pubblicato al La convocazione è anticipata così di circa 6 mesi rispetto alla scadenza naturale della legislatura.

Di più Regno Unito al voto il prossimo 4 luglio
Un neonato accudito dal padre.

Altri sviluppi

Il congedo parentale a Ginevra dovrà attendere

Questo contenuto è stato pubblicato al Il progetto da 24 settimane accolto dal popolo ginevrino non può entrare per ora in vigore: è incompatibile con il diritto federale.

Di più Il congedo parentale a Ginevra dovrà attendere
Bandiera palestinese.

Altri sviluppi

Spagna, Norvegia e Irlanda riconoscono la Palestina

Questo contenuto è stato pubblicato al I tre Paesi europei hanno annunciato che martedì prossimo riconosceranno lo Stato palestinese. Salgono così a undici gli Stati del Vecchio Continente a fare questo passo.

Di più Spagna, Norvegia e Irlanda riconoscono la Palestina

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR