Navigation

Un po' di tregua in Australia

La pioggia è finalmente arrivata su alcune delle regioni dell'Australia in stato d'emergenza a causa dei violenti incendi forestali.

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 gennaio 2020 - 13:16
tvsvizzera.it/fra con RSI
Piove a Melbourne sui campi da tennis che ospiteranno dal 20 gennaio gli Australian Open. Keystone / Scott Barbour

Le precipitazioni non potranno che favorire l'operato dei pompieri, impegnati ormai da settimane in un'intensa lotta contro le fiamme. L'intensità delle precipitazioni è risultata buona segnatamente nel sud-est del paese, dove sono localizzati i focolai più estesi.

"Questa pioggia non spegnerà tutti i focolai, ma contribuirà a contenerli", sottolinea il servizio rurale di lotta contro gli incendi dello Stato del Nuovo Galles del sud.

I roghi, senza precedenti per ampiezza e per durata, hanno finora provocato la morte di una trentina di persone. Viene inoltre stimato a oltre un miliardo il numero di animali finora uccisi dalle fiamme.

Tuttavia, la situazione rimane drammatica. Martedì l’ufficio meteorologico nazionale ha dichiarato che “bisognerà attendere fino a marzo per ricevere un quantitativo di pioggia sufficiente a fare rientrare l’emergenza”.

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.