Navigation

Al via l'inchiesta sul rogo della Grenfell Tower

L'inchiesta sul rogo della Grenfell Tower "darà risposte". È la promessa fatta dal presidente della commissione, il controverso ex magistrato Martin Moore-Bick, all'apertura dei lavori per fare luce sul disastro di Londra che è costato la vita ad "almeno 80 persone". Le autorità non forniscono tuttavia un numero preciso di morti.

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 settembre 2017 - 20:02
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


Si è arrivati a questo giorno fra le polemiche e le richieste di dimissioni per Moore-Bick, perché ritenuto inadatto al compito e temendo un possibile insabbiamento, da parte di politici laburisti e residenti del palazzo avvolto dalle fiamme.

Dopo aver rispettato un minuto di silenzio l'ex giudice della Corte d'appello ha spiegato lo scopo e le modalità con cui verrà condotta l'inchiesta. "Il compito è enorme", ha sottolineato, e verranno analizzati migliaia di documenti sul disastro per comprendere le eventuali responsabilità dei costruttori, delle autorità locali e della società che aveva in gestione il complesso residenziale. È previsto un primo rapporto sull'inchiesta entro Pasqua.




Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.