La televisione svizzera per l’Italia

Le zecche sono più infettive di quanto si pensi

zecca
Non solo malattia di Lyme... Keystone / Patrick Pleul

Non solo malattia di Lyme e meningoencefalite: secondo un nuovo studio, le punture di zecca trasmettono più patologie di quante si pensasse.

Le zecche in Svizzera non trasmettono solo la malattia di Lyme (o borreliosi) e la meningoencefalite primaverile-estiva (FSME), ma, secondo uno studio condotto a Zurigo, possono anche causare infezioni da rickettsia e anaplasmosi. E in una misura che ha sorpreso persino ricercatori e ricercatrici.

Attualmente in Svizzera non si viene sottoposti a test per queste patologie dopo la puntura di una zecca, ha precisato all’agenzia Keystone-ATS la responsabile della ricerca, Patricia Schlagenhauf, dell’Università di Zurigo, aggiungendo che per questo motivo sono sottodiagnosticate e spesso non vengono trattate in modo specifico.

Mentre la FSME e la malattia di Lyme sono al centro dell’attenzione sia medica che mediatica, si sa invece poco delle altre malattie trasmesse da questi acari. Per lo studio, è stato quindi analizzato il sangue di pazienti affetti dalla malattia di Lyme, trasmessa loro da zecche, e nel 54% dei casi queste persone presentavano nel sangue anche rickettsie, ossia batteri che possono scatenare infezioni con sintomi quali febbre e mal di testa. In circa il 10% dei casi è stato trovato anche il batterio che causa l’anaplasmosi, una malattia che può provocare dolori muscolari e mal di testa, oltre a febbre e nausea. Il rischio di morte è elevato nei soggetti immunocompromessi.

+ Ecco come difendersi da zecche e zanzare


“Non ci aspettavamo risultati di questa portata”, sottolinea Schlagenhauf. Nello studio – pubblicato dalla rivista New Microbes and New Infections – i ricercatori sostengono che dopo una puntura di zecca si dovrebbe tenere conto di una possibile infezione da parte degli agenti patogeni citati, in modo da scegliere una terapia specifica, in particolare se sopraggiungono dolori muscolari, mal di testa e stanchezza persistente.

Questi risultati sono ancora più importanti perché le infezioni da zecche stanno diventando sempre più comuni in Svizzera e in tutta Europa, ha concluso Schlagenhauf.

Attualità

Soccorritori a bordo del fiume dove sono scomparsi i due bus.

Altri sviluppi

Due bus travolti da una frana in Nepal, 66 persone disperse

Questo contenuto è stato pubblicato al Due autobus su cui viaggiavano 24 e 42 persone sono improvvisamente stati travolti da una frana e sono precipitati in un fiume. L’incidente è avvenuto venerdì a Simaltal, a circa 120 chilometri a ovest della capitale del Nepal, Kathmandu.

Di più Due bus travolti da una frana in Nepal, 66 persone disperse
L'impalcatura crollata.

Altri sviluppi

Crolla un’impalcatura a Prilly vicino a Losanna, morte tre persone

Questo contenuto è stato pubblicato al Due persone sono morte venerdì mattina nel crollo di un'impalcatura a Prilly, ad ovest di Losanna. Quattro persone sono rimaste gravemente ferite e altre cinque hanno riportato lesioni minori.

Di più Crolla un’impalcatura a Prilly vicino a Losanna, morte tre persone
Una vettura della polizia di San Gallo.

Altri sviluppi

Un uomo ferisce con un machete cinque persone a San Gallo

Questo contenuto è stato pubblicato al Un uomo di 34 anni ha ferito ieri sera con un machete cinque persone, alcune delle quali gravemente, all'interno e all'esterno di un condominio di San Gallo.

Di più Un uomo ferisce con un machete cinque persone a San Gallo
Il learning center del politecnico federale di Losanna.

Altri sviluppi

Le rette dei politecnici federali triplicheranno per gli stranieri

Questo contenuto è stato pubblicato al Per gli studenti stranieri frequentare i politecnici di Losanna e Zurigo sarà decisamente più caro. Il Consiglio dei Politecnici federali (PF) in accordo con il Parlamento vuole triplicare le tasse di iscrizione.

Di più Le rette dei politecnici federali triplicheranno per gli stranieri
Giorgio Armani.

Altri sviluppi

I novant’anni dello stilista Giorgio Armani

Questo contenuto è stato pubblicato al Nato a a Piacenza nel 1934, Armani è a capo di un gruppo fieramente indipendente, simbolo del made in Italy. Lo stilista italiano è ancora deciso a rimanere alla guida del gruppo, sebbene il momento di lasciare le redini si avvicina sempre di più.

Di più I novant’anni dello stilista Giorgio Armani
Case distrutte in Val Bavona.

Altri sviluppi

Danni per maltempo stimati fino a 200 milioni

Questo contenuto è stato pubblicato al Il maltempo che da metà giugno a inizio luglio si è abbattuto sulla Svizzera, in particolare sul Ticino e il Vallese, ha causato danni assicurati per un totale di 160-200 milioni di franchi.

Di più Danni per maltempo stimati fino a 200 milioni
Tutti gli invitati al vertice della Nato davanti alla Casa Bianca per la foto di rito.

Altri sviluppi

Dalla Nato 40 miliardi di euro in aiuti militari all’Ucraina

Questo contenuto è stato pubblicato al I Paesi della Nato si sono impegnati a dare all'Ucraina almeno 40 miliardi di euro in aiuti militari "entro il prossimo anno" per sostenerla nella guerra contro la Russia.

Di più Dalla Nato 40 miliardi di euro in aiuti militari all’Ucraina
Il ponte distrutto dal maltempo vicino a Cevio in Vallemaggia.

Altri sviluppi

La strategia per meglio allertare la popolazione passa dal telefonino

Questo contenuto è stato pubblicato al La Confederazione ha presentato la sua nuova strategia per informare meglio la popolazione in caso di pericolo. Oltre ai tradizionali allarmi diffusi via app, radio o tramite sirene, in futuro verrà introdotto un nuovo sistema di allerta.

Di più La strategia per meglio allertare la popolazione passa dal telefonino

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR