Navigation

Interni, esteri e difesa per l'ultradestra austriaca

Vienna batte Berlino sul tempo, e la svolta a destra, emersa dal voto del 15 ottobre, è stata sigillata ieri sera da Sebastian Kurz e Heinz-Christian Strache, che hanno annunciato l'accordo: i popolari dell'Oevp e i populisti oltranzisti dell'Fpoe sono pronti a governare.

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 dicembre 2017 - 14:18
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


Conquistando il potere a soli 31 anni, il cancelliere più giovane d'Europa, e della storia del suo Paese, ha promesso meno tasse, il pugno duro con i migranti, e un "nuovo stile" nella governance. Tutti concetti su cui è tornato in serata, quando ha annunciato: "C'è l'intesa turchese-blu. Dalle urne è emersa l'indicazione di un cambiamento, e noi insieme assicureremo questo cambiamento".

La destra oltranzista dell'Fpö di Heinz-Christian Strache avrà ministeri cruciali come interni, difesa ed esteri nel nuovo governo austriaco del giovanissimo cancelliere Sebastian Kurz. Sedici persone faranno parte della squadra di governo di Sebastian Kurz: oltre al cancelliere, sette ministri e una sottosegretaria del partito popolare Övp e sei ministri e un sottosegretario degli alleati dell'Fpö.

Il ministro per la Cancelleria, l'Ue, i media l'arte e la cultura è Gernot Blümel; alle finanze è stato nominato Hartwig Löger, all'economia Margarete Schramböck, all'istruzione, università e asili dell'infazia Heinz Fassmann, alle donne e famiglia Juliane Bogner-Strauss; alla giustizia e riforme statali Josef Moser, all'agricoltura e ambiente Elisabeth Köstinger. Karoline Edtstadler sarà sottosegretaria agli interni.

Per il Fpö ci saranno il vicecancelliere Heinz-Christian Strache, agli interni Herbert Kickl, alla difesa Mario Kunasek, alle infrastrutture Norbert Hofer, alla socialità e salute Beate Hartinger agli esteri Karin Kneissl. Hubert Fuchs sarà sottosegretario alle finanze.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.