Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Vertice di Lucca G7: niente pace in Siria finché Assad è al potere

(1)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La pace in Siria non sarà possibile finché al potere rimarrà Bashar al-Assad. È quanto hanno affermato martedì i ministri degli Esteri dei paesi del G7, nella dichiarazione congiunta al termine del vertice di Lucca. I capi delle diplomazie dei sette ritengono però fondamentale il coinvolgimento della Russia, alleata del regime siriano, contro la quale hanno deciso di non adottare nuove sanzioni.

“Il regno della famiglia Assad sta volgendo alla fine”, ha detto il segretario di Stato americano Rex Tillerson. “Ma come questa fine avverrà per noi è fondamentale, per garantire la stabilità, l’unità e la solidità del Paese”, ha spiegato al vertice, allargato questa volta a Turchia, Arabia Saudita, Emirati Arabi, Qatar e Giordania.

Il processo di pace passa per Mosca e i sette hanno bocciato la proposta britannica di nuove sanzioni: “In questo momento”, ha detto il ministro degli Esteri italiano Angelino Alfano “non vi è un consenso per altre e nuove sanzioni come strumento efficace per il raggiungimento dell’obiettivo che ci poniamo”.

Obiettivo che è la fine della guerra civile e la sconfitta dell’autoproclamato Stato islamico. A coinvolgere la Russia e l’Iran, principale sponsor di Assad, proverà Rex Tillerson, che da Lucca è volato a Mosca.

“Vogliamo dare un futuro sicuro e stabile alla Siria e la Russia può giocare un ruolo fondamentale. Oppure può decidere di mantenere le sue alleanze attuali, che secondo noi, a lungo termine, non faranno il suo bene. Ma questo solo la Russia stessa può deciderlo”.

È chiara la volontà del G7 di evitare un’ulteriore escalation. Con una solida opinione comune: in Siria non c’è soluzione militare ma solo politica.

tvsvizzera.it/ri con RSI (TG del 11.04.2017)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×