Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Undici mesi di carcere a pirata della strada



L'uomo aveva cercato di sfuggire a un controllo della polizia

L'uomo aveva cercato di sfuggire a un controllo della polizia

(keystone)

Condanna definitiva a un conducente che nel 2013 era sfrecciato a 180 km/h per le vie del centro di Losanna per sottrarsi a un controllo di polizia

È divenuta definitiva, dopo il pronunciamento del Tribunale federale, la pena inflitta a un automobilista che nel 2013 era sfrecciato a 180 km/h nel centro di Losanna durante un inseguimento con la polizia: 35 mesi di carcere, di cui undici da scontare.

L'uomo aveva corso a questa velocità perché voleva sottrarsi a un controllo a Croix-sur-Lutry (nel canton Vaud) ed era schizzato verso Paudex prima e nella città poi. Arrivato alla piazza Saint-François, aveva urtato una volante che gli stava sbarrando la strada. Non contento aveva pure tentato una fuga a piedi, ma a quel punto i poliziotti erano riusciti a catturarlo.

Il pirata della strada ha infranto in modo grave le regole della circolazione e messo in pericolo la vita altrui, ha sottolineato l'alta corte federale nella sua sentenza.

ATS/px

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×