La televisione svizzera per l’Italia

Tutti i discorsi dei consiglieri federali per la festa nazionale

Sbandieratori sul praticello del Ruetli.
La festa dello scorso anno sul mitico praticello del Ruetli. © Keystone / Urs Flueeler

I sette consiglieri federali per la Festa nazionale del primo d'agosto terranno in totale undici discorsi.

Un vero e proprio tour di discorsi quello previsto dai consiglieri federali in tutta la Svizzera in occasione della festa nazionale. Ignazio Cassis celebra il Primo agosto in Indonesia. Complessivamente i “ministri” terranno undici allocuzioni.

Quest’anno il discorso sul mitico praticello del Grütli (Canton Uri) viene tenuto da Elisabeth Baume-Schneider, la direttrice del Dipartimento federale di giustizia e polizia che in mattinata partecipa a un tradizionale brunch in un caseificio a Muotathal (Canton Svitto). Anche Guy Parmelin inizia la sua giornata con un discorso a un brunch in fattoria a Schwarzsee (Canton Friburgo). Il suo secondo intervento in occasione del Primo agosto sarà invece a Cully (Canton Vaud).

+ Fuochi d’artificio per il primo agosto, crescono le opposizioni

Da parte sua il presidente della Confederazione Alain Berset – che lascerà la sua carica in governo a fine anno – in occasione della festa nazionale, interviene dapprima a Domdidier (Canton Friburgo) e poi a Losanna.

Albert Rösti, responsabile del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni si è recato anche in Ticino in mattinata dove ha visitato il museo all’aperto Swissminiatur di Melide. Qui il consigliere federale ha affermato che la Svizzera deve continuare a proseguire per la propria strada, esattamente come 175 anni fa, quando venne redatta la Costituzione nel 1848.

Nella sua allocuzione a Melide, il capo del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni ha voluto ricordare come la Svizzera non abbia fatto ciò che che hanno fatto gli altri, “bensì l’esatto contrario. In tempo di monarchie ha scelto la democrazia. In tempo di schiavitù, la libertà”.

Già nel 1848 la Costituzione conteneva disposizioni a tutela dei cittadini e sanciva, tra le altre cose, “la libertà di stampa, la libertà di associazione e il diritto di petizione”, ha ribadito il ministro dell’Energia e dell’Ambiente.

Nel pomeriggio Rösti è atteso in due comuni solettesi, ovvero a Härkingen e Lüterswil-Gächliwil dove terrà altre allocuzioni.

Infine la “ministra” delle finanze Karin Keller-Sutter festeggia il Natale della patria a Rapperswil-Jona (Canton San Gallo).

I primi discorsi in occasione della festa nazionale si sono tenuti già lunedì sera: Viola Amherd è intervenuta a Lucerna e Berset ad Aegerten (Canton Berna).
 

Attualità

gommone di migranti in mare

Altri sviluppi

I migranti vengono salvati (anche) da piloti svizzeri

Questo contenuto è stato pubblicato al Per i soccorsi dei e delle migranti in mare si ricorre alle navi, ma perché esse possano operare c'è bisogno di monitorare le acque e per queste operazioni si ricorre ad aerei ai cui comandi ci sono piloti svizzeri.

Di più I migranti vengono salvati (anche) da piloti svizzeri
hamas fatah

Altri sviluppi

Accordo tra Hamas e Fatah

Questo contenuto è stato pubblicato al Hamas e Fatah, i due principali movimenti palestinesi, da anni rivali, hanno annunciato un accordo di unità nazionale per il dopo-guerra. Israele, però, non ci sta.

Di più Accordo tra Hamas e Fatah
vista aerea zurigo al tramonto

Altri sviluppi

Singapore, città più sicura al mondo per viaggiatori, Zurigo quinta

Questo contenuto è stato pubblicato al La sicurezza è una preoccupazione importante, per chi viaggia, specialmente se donne e LGBTQ. Secondo una nuova classifica di Forbes Advisor, Zurigo è la quinta città più sicura al mondo

Di più Singapore, città più sicura al mondo per viaggiatori, Zurigo quinta

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR