Navigation

Rischio frane, escursionismo limitato

Negli anni il cambiamento climatico e quest'anno in particolare il caldo hanno fatto aumentare il rischio frane e costretto a cancellare decine e decine di escursioni organizzate. Keystone / Anthony Anex

Il caldo di queste settimane ha spinto molte persone a cercare un po' di refrigerio in montagna. Eppure anche in montagna fa caldo. Così caldo che il rischio di frane e distacchi di massi è più alto. Per questo motivo molte gite sul Cervino e sulla Jungfrau sono state annullate e alcune vie vengono modificate per l'eccessivo pericolo.

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 agosto 2022 - 22:30
tvsvizzera.it/fra

Dopo l’interruzione delle salite sul Monte Bianco e sul versante italiano del Cervino da parte delle guide alpine italiane e svizzere, arrivano nuove sospensioni. Le guide alpine hanno infatti deciso di rinunciare anche alla salita del Cervino, la via normale svizzera. 

Contenuto esterno

Per le stesse ragioni di sicureza, un simile annuncio arriva anche dalle guide di Grindelwald, nell’Oberland bernese. Per ragioni di sicurezza, per la prima volta, le guide alpine non accompagneranno i propri clienti sulla Jungfrau4158 metri. A causa, infatti, del caldo il rischio di caduta di pietre nella parte alta è troppo elevato. Anche le condizioni del ghiacciaio hanno reso la scalata complessa e pericolosa.


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?