Navigation

Trapianti più facili con l'iscrizione on line

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 01 ottobre 2018 - 18:13
tvsvizzera/ats/spal con RSI (TG dell'1.10.2018)

Dal primo ottobre in Svizzera è attivo il registro nazionale per la donazione degli organi che potrà offrire un contributo importante alle persone in attesa di un trapianto.

Con l'iscrizione al portale webLink esterno saranno chiarite le volontà dei potenziali donatori e agevolate le procedure nei delicati e concitati momenti che seguono al decesso.

Oggi infatti sono meno del 10 per cento i residenti in possesso di una tessera di donatore e più della metà dei colloqui con i familiari della persona deceduta si conclude con il rifiuto della donazione, spesso proprio per la mancata conoscenza della volontà dello scomparso.

Ovviamente l'iscrizione, ha spiegato lunedì a Berna la Fondazione Swisstransplant, è libera e può essere modificata e revocata in qualsiasi momento, senza particolari formalità.

Gli interessati possono anche scrivere un messaggio rivolto ai familiari che potrebbero essere interpellati dal personale sanitario. Un video esplicativo in proposito è stato pubblicato sulla nota piattaforma elettronica YouTubeLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.