La televisione svizzera per l’Italia

Maglie nazionali care, ma perdono valore; quella italiana è a metà prezzo

tifoso svizzero
La maglia di una squadra ancora presente nel torneo costa più di 100 franchi. Copyright 2024 The Associated Press. All Rights Reserved

Le maglie delle nazionali di calcio costano parecchio, ma perdono anche velocemente di valore: ad esempio la casacca azzurra dell'Italia viene ora venduta a metà prezzo, secondo quanto segnalato dal quotidiano Tages-Anzeiger.

I tifosi pagano ogni anno di più per le maglie delle loro squadre: che si tratti di campionati mondiali FIFA o di europei UEFA a ogni torneo vengono messe in vendita almeno due diversi modelli di divise per ogni team. E quest’anno una maglia costa 109,90 franchi presso Ochsner Sport, il più grande rivenditore di articoli sportivi della Svizzera. “Una cifra considerevole, ma che molti supporter sono felici di pagare per poter seguire le partite con l’abbigliamento giusto”, chiosa il quotidiano svizzero-tedesco Tages-Anzeiger (TA).

L’articolo in questione perde però rapidamente valore: non appena una squadra viene eliminata dalla competizione, il prezzo si dimezza. È il caso dell’Italia, estromessa agli ottavi di finale dalla Svizzera: la maglia costa ora solo 54,95 franchi. Le divise di Albania, Serbia e Repubblica Ceca, eliminate nei gironi preliminari, erano già in vendita la scorsa settimana a prezzi stracciati.

Altri sviluppi

Interpellata dal quotidiano, l’impresa Ochsner Sport sottolinea che quale azienda familiare non fornisce informazioni sul fatturato, sui volumi di vendita o sulla politica dei prezzi. Stando alla testata zurighese i rivenditori devono rinunciare a gran parte del loro margine (valutato al 50%) se una squadra si ritira prima del previsto: secondo l’esperto di marketing sportivo Peter Rohlmann, contatto da TA, l’acquisto di un articolo di tal tipo costa dai 40 ai 45 franchi per i rivenditore, a seconda della quantità e dei tempi di consegna dell’ordine.

I rivenditori pagano questo importo ai produttori, ad esempio a Puma per la maglia della nazionale elvetica o ad Adidas nel caso dell’Italia. Per Rohlmann, includendo l’IVA i rivenditori devono incassare fra 44 e 49 franchi per vendere la maglietta senza subire perdite.

Circa la metà dell’importo totale di 109,90 franchi che i tifosi pagano di regola alla cassa va quindi ai rivenditori. A operaie e operai addetti alla produzione, invece, arrivano solo le briciole: stando ai calcoli dello specialista, i salari pagati alle cucitrici in Vietnam, ad esempio, non ammontano nemmeno all’1% del prezzo di vendita al dettaglio di una maglia. Da parte sua il materiale costa circa 8 franchi. Gli oneri restanti riguardano il trasporto, i diritti di licenza, la distribuzione e la pubblicità.

Attualità

La capsula Sarco per l'eutanasia assistita.

Altri sviluppi

Capsula per suicidio Sarco: primo impiego entro l’anno

Questo contenuto è stato pubblicato al Una nuova associazione di aiuto al suicidio, The Last Resort, ha presentato ufficialmente oggi la capsula per suicidio Sarco. Ma polemiche e dubbi non mancano.

Di più Capsula per suicidio Sarco: primo impiego entro l’anno
Veduta del piccolo villaggio di Chaux-du-Milieu

Altri sviluppi

“Troppi bimbi”, stop alle nuove famiglie a Chaux-du-Milieu

Questo contenuto è stato pubblicato al Il piccolo comune neocastellano ha deciso di porre un freno all'arrivo di nuove famiglie sul suo territorio poiché la presenza di molti bambini e bambine sta creando insolubili problemi alle casse pubbliche.

Di più “Troppi bimbi”, stop alle nuove famiglie a Chaux-du-Milieu
Area Schengen in un aeroporto UE.

Altri sviluppi

Frontiere Schengen, 300 milioni dalla Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La dotazione globale del fondo per il presidio dei confini UE è di 6,2 miliardi di euro, di cui una cinquantina torneranno nella Confederazione per l'implementazione dei nuovi sistemi di informazione e scambio dati.

Di più Frontiere Schengen, 300 milioni dalla Svizzera
confezioni wegovy ozempic e mounjaro

Altri sviluppi

Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni

Questo contenuto è stato pubblicato al Il clamore e la curiosità attorno alle iniezioni per la perdita di peso, destinate in primis ai diabetici, stanno facendo lievitare enormemente i costi sanitari.

Di più Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni
veicoli posteggiati

Altri sviluppi

Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali

Questo contenuto è stato pubblicato al Le vendite di veicoli a motore sono scese in giugno: sono stati immatricolati 33'100 auto, camion, bus e moto, con una flessione del 9% rispetto allo stesso periodo del 2023.

Di più Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali
zelensky

Altri sviluppi

Kiev apre a un dialogo con Mosca

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha aperto la porta a una partecipazione della Russia a un prossimo vertice di pace tra i due Paesi.

Di più Kiev apre a un dialogo con Mosca

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR