La televisione svizzera per l’Italia

La comunità israelita svizzera denuncia il crescente antisemitismo

ebreo in sinagoga
Dallo scoppio del conflitto a Gaza, l'immagine percepita degli ebrei in svizzera è peggiorata. Keystone / Gaetan Bally

La Federazione svizzera delle comunità israelite, riunita in assemblea, ha invitato Berna a vietare Hamas.

La Federazione svizzera delle comunità israelite (FSCI) “condanna fermamente l’atto terroristico di Hamas e i relativi tentativi di minimizzazione”. Chiede anche che Parlamento e Consiglio federale attuino rapidamente il divieto dell’organizzazione palestinese e invita Berna a impegnarsi maggiormente per la liberazione degli ostaggi a Gaza.

Questo il contenuto di una risoluzione approvata domenica da un’ampia maggioranza dell’assemblea dei delegati svoltasi nella capitale federale, nella quale viene espressa anche solidarietà al popolo israeliano e viene ribadito che il diritto di autodeterminazione di Israele non è negoziabile.

Contenuto esterno

“Allo stesso tempo, si esprime il rammarico per le grandi sofferenze della popolazione civile causate da questa guerra scatenata da Hamas. La pace e la sicurezza devono essere ricercate per la popolazione israeliana, per i palestinesi e per l’intera regione”, si legge in un comunicato diffuso nella serata di domenica dalla FSCI.

Crescente antisemitismo

I delegati si aspettano inoltre che l’Esecutivo federale e i Cantoni adottino misure efficaci per contrastare il crescente antisemitismo, anche nelle scuole universitarie. “Dopo l’iniziale solidarietà per gli attentati, il clima è cambiato improvvisamente. C’è una situazione politica a migliaia di chilometri da qui che porta molti ad accusarci di colpe cui siamo estranei, lo si vede soprattutto nelle università. Molti di noi subiscono questa situazione”, ha spiegato uno dei partecipanti all’assemblea ai microfoni della Radiotelevisione della Svizzera italiana RSI.

“La cosa più difficile da far capire è la posizione degli ebrei svizzeri”, gli fa eco un altro membro della comunità. “Vediamo ovunque manifestazioni ed esternazioni che vanno contro i principi di una convivenza pacifica”.

Attualità

Laboratorio chimico.

Altri sviluppi

Svizzera competitiva grazie all’efficienza delle sue aziende

Questo contenuto è stato pubblicato al La Svizzera si colloca al secondo posto nella classifica dell'istituto IMD di Losanna sulla competitività mondiale 2024 grazie alla sua performance economica e all'efficienza delle sue aziende.

Di più Svizzera competitiva grazie all’efficienza delle sue aziende
Una zecca.

Altri sviluppi

Cambia il clima, arrivano le zecche. Ecco come difendersi.

Questo contenuto è stato pubblicato al La zecca può trasmettere due malattie, la borreliosi di Lyme e la meningoencefalite. Dall’ufficio del medico cantonale ticinese arrivano consigli per difendersi.

Di più Cambia il clima, arrivano le zecche. Ecco come difendersi.
Una delle frequenti code al San Gottardo.

Altri sviluppi

Conducenti sempre più in coda sulle strade svizzere

Questo contenuto è stato pubblicato al I dati pubblicati nel Rapporto sulla viabilità 2023 indicano che la rete stradale elvetica è prossima alla saturazione. Situazione critica soprattutto nell'agglomerato di Zurigo e a sud delle Alpi.

Di più Conducenti sempre più in coda sulle strade svizzere
donna

Altri sviluppi

La Svizzera rappresenterà il Messico in Ecuador

Questo contenuto è stato pubblicato al In seguito alla rottura delle relazioni tra i due Paesi dell'America latina, assumerà la rappresentanza diplomatica del Messico a Quito.

Di più La Svizzera rappresenterà il Messico in Ecuador
bambina su un letto

Altri sviluppi

Casi di morbillo in aumento in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Dall'inizio dell'anno nella Confederazione sono stati registrati 87 casi di morbillo, rispetto ai 26 nello stesso arco di tempo del 2023.

Di più Casi di morbillo in aumento in Svizzera
giornali

Altri sviluppi

Un’overdose di notizie e gli svizzeri se ne allontanano

Questo contenuto è stato pubblicato al La popolazione svizzera consuma sempre meno notizia, sia in formato digitale sia cartaceo: il 36% rinuncia a volte o spesso a leggere l'attualità.

Di più Un’overdose di notizie e gli svizzeri se ne allontanano
Benjamin Netanyahu

Altri sviluppi

Sciolto il Gabinetto di guerra in Israele

Questo contenuto è stato pubblicato al La decisione era attesa dopo le recenti dimissioni di Benny Gantz e Gadi Eisenkot. Secondo indiscrezioni, Benjamin Netanyahu continuerà a tenere riunioni limitate a scopo di "consultazione".

Di più Sciolto il Gabinetto di guerra in Israele
Gruppo di lavoratori in un atelier professionale.

Altri sviluppi

Triplicate le persone disabili inserite in programmi di reinserimento professionale

Questo contenuto è stato pubblicato al Le riforme cui è stata sottoposta l'Assicurazione invalidità negli ultimi 15 anni hanno consentito a un numero crescente di persone di beneficiare dei provvedimenti d'integrazione e di reinserirsi nel mondo del lavoro.

Di più Triplicate le persone disabili inserite in programmi di reinserimento professionale
Un plastico del futuro stadio del Milan.

Altri sviluppi

Il Milan e il nuovo stadio, i cittadini e i cistercensi

Questo contenuto è stato pubblicato al Il possibile nuovo stadio del Milan fa discutere molto nella metropoli lombarda, anche perché dovrebbe sorgere a poche centinaia di metri da un’abbazia, dove i monaci vivono tutt’ora.

Di più Il Milan e il nuovo stadio, i cittadini e i cistercensi
Il complesso immobiliare in corso di realizzazione a Leutschenbach (Zurigo).

Altri sviluppi

Il miraggio dell’alloggio in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La ricerca di un appartamento, a prezzi accessibili, è diventata un'impresa titanica, Emblematico il caso di Zurigo.

Di più Il miraggio dell’alloggio in Svizzera

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR