Navigation

L'utile di Swatch crolla sotto il peso del franco

Nel primo semestre 2015, è calato del 20% nonostante un piccolo aumento di fatturato; rimane la fiducia degli investitori: l'azienda lancerà due smart watch

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 luglio 2015 - 15:35

Nel primo semestre del 2015, il fatturato del colosso orologiero Swatch è leggermente aumentato a circa 4 miliardi e 200 milioni di franchi, ma l'utile netto è crollato a 548 milioni, segnando un calo del 19,4% rispetto allo stesso periodo del 2014. Colpa del franco forte, della svalutazione delle quote in euro e anche dei tassi di interesse bassi, o addirittura negativi.

In mattinata, dopo la pubblicazione dei risultati semestrali, il titolo di Swatch è tuttavia cresciuto, a dimostrazione della fiducia degli investitori. La seconda metà dell'anno dovrebbe andare bene, anche grazie al lancio di alcuni nuovi prodotti, due su tutti: lo smart Swatch 'Touch Zero One' e lo Swatch NFC (Near Field Communication), modello che servirà a effettuare pagamenti senza contatto.

Swatch impiega circa 36 mila persone, e tra gennaio e giugno ha creato altri 400 posti di lavoro, 100 dei quali in Svizzera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.