Navigation

Dolori per l’economia elvetica

Il barometro congiunturale del Politecnico di Zurigo tocca a giugno il livello più basso dal 2011

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 giugno 2015 - 12:56

Le prospettive per l'economia svizzera sono tornate a peggiorare in giugno. Il barometro congiunturale del Centro di ricerca del Politecnico federale di Zurigo (KOF) è sceso di tre punti rispetto a maggio, a quota 89,7, registrando il livello più basso da tre anni e mezzo a questa parte; solo nel dicembre del 2011, con 87,2 punti, si era fatto peggio.

L'aumento di maggio – si legge martedì in una nota - spinto principalmente dal miglioramento del clima degli indicatori legati all'industria, è svanito. In giugno è peggiorata soprattutto la situazione sul fronte delle commesse, ma anche quella della produzione e della pre-produzione.

A incidere negativamente, anche i settori del metallo e del legno, la finanza così come gli indicatori legati alla domanda estera. Un po' meglio la costruzione, stabili gli indicatori dei consumi.

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?