La televisione svizzera per l’Italia

Grave incidente in elicottero, tre morti e tre feriti in Vallese

Sull'elicottero, oltre al pilota, c'erano una guida alpina e altri quattro passeggeri.
Sull'elicottero, oltre al pilota, c'erano una guida alpina e altri quattro passeggeri. KEYSTONE

Dopo aver raggiunto la cima del Petit Combin, a 3'668 metri di altitudine, il velivolo è scivolato lungo il pendio esposto a nord.

Tre persone sono morte e tre sono rimaste ferite in seguito allo schianto di un elicottero contro la parete nord del Petit Combin, in Vallese, avvenuto questa mattina. Lo ha comunicato oggi la polizia cantonale vallesana.

L’elicottero, di tipo B3, è precipitato poco prima delle 9.30 sul luogo di atterraggio in montagna Petit Combin durante un trasporto per la pratica di eliski, indica la nota. Dopo aver raggiunto la cima di questa montagna, a 3’668 metri di altitudine, il velivolo per un motivo che l’inchiesta dovrà stabilire, è scivolato lungo il pendio esposto a nord.

Contenuto esterno

Il tragico bilancio

L’elicottero trasportava sei persone: il pilota, una guida alpina e i suoi quattro clienti. Due dei feriti sono stati trasportati in aereo all’ospedale di Sion. Anche una terza persona è stata soccorsa. Gli altri tre occupanti dell’apparecchio sono stati trovati privi di vita, ha indicato la polizia senza fornire indicazioni sui morti e sui feriti. Sette elicotteri di Air-Glaciers, Air Zermatt e REGA sono giunti sul posto per le operazioni di soccorso.

In un comunicato pubblicato nel tardo pomeriggio Air Glaciers ha precisato che l’elicottero incidentato era uno dei suoi apparecchi. “Siamo profondamente rattristati e indescrivibilmente toccati da questo evento. I nostri pensieri sono rivolti alle famiglie e ai cari delle vittime”, ha scritto l’impresa.

Un’inchiesta stabilirà le cause

Il Servizio d’inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI) ha aperto un’inchiesta per determinare le cause di quanto accaduto. Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC), competente in materia di incidenti aeronautici, è responsabile dell’inchiesta penale in collaborazione con l’Ufficio federale di polizia (fedpol) e la polizia cantonale vallesana.

Quest’anno in Vallese si sono già verificati due incidenti di elicotteri. A metà febbraio, nella regione di Niouc, nella Val d’Anniviers, un pilota, solo a bordo, si è schiantato ed è rimasto ferito. A metà marzo, un elicottero è precipitato su un campo di addestramento nel comune di Vétroz. Uno dei due occupanti è rimasto leggermente ferito.

Contenuto esterno

Attualità

testi di legge consultati da un uomo in blazer

Altri sviluppi

Hong Kong, 14 attivisti pro democrazia a rischio ergastolo

Questo contenuto è stato pubblicato al A Hong Kong 14 attivisti pro-democrazia rischiano l’ergastolo dopo essere stati giudicati colpevoli di aver violato la legge sulla sicurezza nazionale imposta da Pechino 4 anni fa.

Di più Hong Kong, 14 attivisti pro democrazia a rischio ergastolo
il campo profughi di rafah distrutto

Altri sviluppi

La Svizzera condanna l’attacco su Rafah

Questo contenuto è stato pubblicato al La Svizzera ha condannato mercoledì con forza in seno al Consiglio di sicurezza dell'ONU il recente lancio di razzi su Israele da parte di Hamas e gli attacchi di Israele contro un campo per sfollati a Rafah, nella Striscia di Gaza.

Di più La Svizzera condanna l’attacco su Rafah
insegna ubs al contrario

Altri sviluppi

Rimpasto ai vertici di UBS

Questo contenuto è stato pubblicato al La più grande banca elvetica ha deciso di apportare dei cambiamenti ai vertici, in particolare per quanto riguarda la gestione patrimoniale globale.

Di più Rimpasto ai vertici di UBS
Mascherine FFP2.

Altri sviluppi

Come il rivenditore di mascherine Emix fece pressioni sul Governo

Questo contenuto è stato pubblicato al Dei documenti pubblicati su ordine del Tribunale federale rivelano le pressioni esercitate sul Dipartimento federale della difesa, protezione della popolazione e dello sport dal rivenditore Emix, che aveva promesso mascherine statunitensi di alta qualità e consegnato prodotti cinesi.

Di più Come il rivenditore di mascherine Emix fece pressioni sul Governo

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR