Navigation

Fase difficile per il commercio al dettaglio

Giugno il peggior mese da 13 anni. Giù in particolare le vendite di elettronica e abbigliamento. Franco forte e shopping online penalizzano gli acquisti in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 agosto 2016 - 20:14

Il mese di giugno è stato il peggiore dal 2003 con un calo complessivo delle vendite del 4,6%.

Un calo che tocca tutti i settori: dagli alimentari, che perdono un punto e mezzo, al comparto dell'abbigliamento e della merceria, che registra una perdita superiore al 5%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.