Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Cresce il commercio estero

Import ed export svizzero fanno registrare un +6% a maggio grazie ai chimico-farmaceutici

Il mese di maggio ha registrato un commercio estero svizzeroparticolarmente dinamico. In termini corretti per il numero di giorni lavorativi, sia leesportazioni che le importazioni sono cresciute del 6%. In termini reali, l'export è diminuito del 3,6 % mentre l'import è cresciuto del 4,1%.

I prodotti chimico-farmaceutici (+23%) hanno influenzato fortemente i risultati di entrambe le direzioni di traffico. La bilancia commerciale registra un'importante eccedenza di 3,8 miliardi di franchi. Lo rende noto un comunicato dell'Amministrazione federale delle dogane diffuso martedì.

Fatica invece ancora una volta l'export degli orologi. Il settore ha infatti registrato, per il terzo mese consecutivo, un calo importante. A maggio ha registrato un -14%. Le esportazioni elvetiche hanno quindi raggiunto, in maggio, l'importo di 17,3 miliardi di franchi. L'import 13,5 miliardi.

RSI/NEWSLink esterno/ATS/TG/Swing

×