La televisione svizzera per l’Italia

Entro il 2033 mancheranno più di 2’300 medici in Svizzera

dottoressa esamina orecchio di una paziente
La carenza di professionisti e professioniste del settore viene denunciata da tempo. KEYSTONE/© KEYSTONE / CHRISTIAN BEUTLER

I pensionamenti e le riduzioni di percentuali di lavoro nei prossimi anni non potranno essere compensati dall'arrivo di nuovi professionisti e professioniste.

Nei prossimi 10 anni la medicina interna generale perderà il 44% degli impieghi a tempo pieno principalmente a causa dei pensionamenti e della riduzione dei tassi di occupazione, avverte la Società svizzera di medicina interna (SSGIM) in un comunicato diffuso venerdì. La Svizzera avrà quindi bisogno entro il 2033 di oltre 2’300 nuovi medici. La politica è invitata a creare un quadro che offra condizioni di formazione e di lavoro interessanti per colmare questa lacuna, viene sottolineato nella nota.

Altri sviluppi

La SSGIM puntualizza che la medicina interna generale è un anello essenziale del sistema sanitario elvetico. In particolare, ha un ruolo centrale di coordinamento.

La SSGIM ha condotto un sondaggio al quale hanno risposto 2’030 suoi membri, su 6’232 attivi. L’indagine ha rivelato che ogni anno si perdono 232 posti di lavoro a tempo pieno. Inoltre, secondo l’Ufficio federale di statistica (UST), entro il 2033 la popolazione in Svizzera aumenterà di un milione di unità.

Altri sviluppi
philippe eggimann

Altri sviluppi

Carenza di medici, non è (solo) colpa del numerus clausus

Questo contenuto è stato pubblicato al Per il vice-direttore dell’FMH Philippe Eggimann la soluzione alla penuria di medici nella Confederazione è causata anche dalle condizioni lavorative del settore.

Di più Carenza di medici, non è (solo) colpa del numerus clausus

Per evitare la carenza di medici, la SSGIM raccomanda una serie di misure. La Svizzera dovrebbe per esempio orientare le università verso l’insegnamento della medicina di base oltre che della medicina di punta. Occorre inoltre “porre fine alle inutili restrizioni all’ammissione di medici specialisti in medicina interna generale (MIG)”, come è previsto attualmente nel canton Berna.

Infine, i futuri medici specialisti in MIG hanno bisogno di un numero sufficiente di posti di studio e di formazione post-laurea, ma anche di un ambiente di lavoro che consenta loro di prepararsi idealmente alla loro futura attività di medici generalisti negli ospedali o negli ambulatori.

Attualità

adesivi che indicano direzioni in tedesco e ucraino

Altri sviluppi

Statuto S per rifugiati ucraini, giro di vite per contrastare gli abusi

Questo contenuto è stato pubblicato al Due mozioni parlamentari chiedono che le condizioni e le regole riguardanti lo statuto di protezione S concesso alle rifugiate e ai rifugiati ucraini vengano inasprite per evitare abusi.

Di più Statuto S per rifugiati ucraini, giro di vite per contrastare gli abusi
bandiera svizzera

Altri sviluppi

Svizzera molto vulnerabile agli shock geopolitici

Questo contenuto è stato pubblicato al Per gli economisti di UBS, la Svizzera presenta una vulnerabilità superiore alla media agli shock geopolitici, ma nel contempo il Paese ha imparato anche a far fronte ai relativi rischi.

Di più Svizzera molto vulnerabile agli shock geopolitici
confezioni di cereali

Altri sviluppi

Troppo zucchero nei prodotti per l’infanzia, ONG chiede alla Svizzera di agire contro Nestlé

Questo contenuto è stato pubblicato al Public Eye ha chiesto alla Segreteria di Stato dell'economia (Seco) di trascinare davanti alla giustizia Nestlé, rea secondo l'organizzazione non governativa di vendere prodotti per l'infanzia con zucchero aggiunto nei Paesi a basso reddito.

Di più Troppo zucchero nei prodotti per l’infanzia, ONG chiede alla Svizzera di agire contro Nestlé
Thomas Aeschi

Altri sviluppi

Zuffa tra un eletto e la polizia a Palazzo federale

Questo contenuto è stato pubblicato al Il consigliere nazionale e presidente del gruppo parlamentare dell'Unione democratica di centro, Thomas Aeschi, si è azzuffato mercoledì mattina con agenti di polizia armati, di guardia a Palazzo federale.

Di più Zuffa tra un eletto e la polizia a Palazzo federale
Françoise Hardy

Altri sviluppi

È morta Françoise Hardy

Questo contenuto è stato pubblicato al La cantante e attrice francese, icona degli anni Sessanta, è morta martedì all'età di 80 anni.

Di più È morta Françoise Hardy
Hunter Biden

Altri sviluppi

Hunter Biden condannato per possesso illegale di un’arma da fuoco

Questo contenuto è stato pubblicato al Un tribunale del Delaware ha condannato il figlio del presidente statunitense per aver violato le leggi che vietano alle persone con una dipendenza da droghe illegale di possedere armi da fuoco. La pena massima è di 25 anni di prigione, ma essendo incensurato è probabile che non finirà dietro alle sbarre.

Di più Hunter Biden condannato per possesso illegale di un’arma da fuoco
emmanuel macron

Altri sviluppi

Macron lancia un appello alle forze moderate per fare fronte comune

Questo contenuto è stato pubblicato al In vista delle elezioni anticipate convocate per il 30 giugno, il presidente francese ha invitato le forze repubblicane a lavorare assieme per contrastare l'avanzata dell'estrema destra, uscita vittoriosa dalle europee.

Di più Macron lancia un appello alle forze moderate per fare fronte comune

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR