La televisione svizzera per l’Italia

Dal Vallese a piedi per incontrare Francesco

Magnum con Papa Francesco.
Magnum con Papa Francesco. Copyright 2016 The Associated Press. All Rights Reserved. This Material May Not Be Published, Broadcast, Rewritten Or Redistribu

Dopo 12 settimane di camminata con più di mille chilometri nelle gambe - dall'Ospizio del Gran San Bernardo, in Vallese fino a Città del Vaticano - Magnum, il cane San Bernardo, ha finalmente potuto incontrare Papa Francesco.

Ad accompagnare Magnum Claudio Rossetti, direttore della Fondazione BarryCollegamento esterno. I due già nel 2016, quando il cane era solo un cucciolo, in una udienza generale promisero a Papa Francesco di ritornare con la famosa botticella attaccata al collo dei cani San Bernardo della Fondazione Barry.

Così dopo sette anni e dopo aver percorso la Via Francigena per circa mille chilometri, partiti dall’ospizio del Gran San Bernardo sulle alture di Martigny, in Vallese, Claudio e Magnum sono arriva a Città del Vaticano per mantenere la promessa.

Un progetto nato dallo stesso Carlo Rossetti che, così, ha voluto testimoniare, ancora una volta, l’importanza del San Bernardo – il cane che salva le vite e le anime – nonché per promuovere la Svizzera e i suoi valori, come appunto la Via Francigena, percorso di oltre 3’000 chilometri tra Canterbury e Roma e che attraversa quattro Paesi: Gran Bretagna, Francia, Svizzera e Italia.

Contenuto esterno

Durante l’ultima udienza generale Claudio e Magnum sono dunque riusciti a incontrare nuovamente il Papa al quale – come promesso – hanno donato la botticella con all’interno una grappa vallesana, uno dei simboli della tradizione umanitaria di questi cani.


Attualità

Elisabeth Baume-Schneider e Carine Bachmann

Altri sviluppi

“Il cinema svizzero può fiorire”

Questo contenuto è stato pubblicato al La consigliera federale Elizabeth Baume-Schneider, presente al Festival di Cannes, si dice fiduciosa per il futuro del cinema rossocrociato.

Di più “Il cinema svizzero può fiorire”
fotografie degli ostaggi di hamas

Altri sviluppi

Ostaggi in mano a Hamas, trattative sospese

Questo contenuto è stato pubblicato al Le trattative per la liberazione degli ostaggi in mano ad Hamas sono state sospese. Ad annunciarlo un'emittente israeliana.

Di più Ostaggi in mano a Hamas, trattative sospese
due tossici condividono una dose di fentanyl

Altri sviluppi

Il Fentanyl si fa strada in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La città di Coira, capitale del canton Grigioni, è diventata uno dei maggiori centri di consumo di stupefacenti in Svizzera. Tra questi anche una "new entry": il Fentanyl.

Di più Il Fentanyl si fa strada in Svizzera
ape su un fiore

Altri sviluppi

In Svizzera il 45% delle api selvatiche è minacciato

Questo contenuto è stato pubblicato al A pochi giorni dalla Giornata internazionale delle api, che cade il 20 maggio, l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) ha pubblicato venerdì la nuova Lista rossa delle api, che fa il punto sulle specie minacciate.

Di più In Svizzera il 45% delle api selvatiche è minacciato

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR