Navigation

Westminster sempre più fatiscente

La sede del parlamento britannico dovrà chiudere i battenti per circa sei anni per importanti lavori di ristrutturazione

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 settembre 2016 - 20:36

Tra qualche anno Westminster, la sede del parlamento britannico, chiuderà i battenti per lunghi lavori di ristrutturazione. L'ultima volta che i deputati di Sua maestà furono costretti al trasloco fu durante la seconda guerra quando su Londra cadevano le bombe di Hitler. Ma quella fu una chiusura temporanea: dal 2022, invece il parlamento più vecchio al mondo resterà chiuso per almeno sei anni.

Un piano di modernizzazione che costerà oltre 5 miliardi di franchi, secondo le previsioni iniziali. Molto di più - per chi teme sforamenti nel budget e nei tempi di consegna. Il restauro sarà oneroso quanto complesso, e non solo perché alcune parti di Westminster risalgono addirittura alla fine dell'XI secolo. Le sue dimensioni incutono soggezione e riverenza: più di 1100 stanze, centinaia di scale, corridoi per chilometri.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.