Volo fallito Manica stregata per l'uomo volante francese

Franky Zapata ha perso la sua scommessa. Il francese “uomo volante” giovedì è precipitato in acqua durante la trasvolata della Manica a bordo della Flyboard, la tavola a turbo reazione da lui inventata.


Il quarantenne francese è caduto in mare qualche minuto dopo la partenza dalle coste francesi, al momento di avvicinarsi all'imbarcazione per il rifornimento in volo. È stato subito soccorso ed è illeso. 

Diventato famoso grazie allo show sugli Champs-Elysées, in occasione della parata militare del 14 luglio, Zapata, marsigliese di 40 anni campione del mondo di moto d'acqua, ha spiccato il volo da Sangatte, nel nord della Francia, nella speranza di riuscire a raggiungere (20 minuti dopo) Dover, nel sud dell'Inghilterra.

Il tentativo fallito giunge a 110 anni dall'exploit del primo aviatore che attraversò la Manica, Louis Blériot. Non è escluso che Zapata ci riprovi nuovamente, "forse molto presto", ha detto la moglie.

Parole chiave