Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Sud Sudan, si combatte ancora, oltre 200 morti

La capitale Giuba è da 5 giorni centro degli scontri tra governativi e ribelli; esponenti di entrambe le fazioni tentano una mediazione

Cresce la preoccupazione della comunità internazionale per le violenze scoppiate in Sud Sudan, tra le forze fedeli al vicepresidente Machar e quelle vicine invece al presidente Kiir.

Si continua a combattere anche nella capitale Giuba, dove si tenta una mediazione per mettere fine a ostilità che in pochi giorni hanno provocato almeno 200 morti.

Ancora spari. Ancora esplosioni a Giuba, da 5 giorni al centro degli scontri tra le forze fedeli al presidente Salva Kiir e quelle che appoggiano il primo vicepresidente Machar.

Alcuni membri del governo e militari del gruppo ribelle, tentano però di riportare la calma: "Condanno quel che è successo negli scorsi giorni", ha detto Dau Atorjong Nyuol, generale del gruppo ribelle SPLA. "Credo nella pace ed è per questo che mi trovo a Giuba. Chiedo dunque alle mie forze, l'SPLA nell'opposizione, di lavorare per la pace. Dichiaro che da oggi le mie forze fanno parte delle forze governative e non le combatteranno".

"Colore che si confrontano da alcuni giorni", ha dichiarato da parte sua il ministro delle miniere Taban Deng Gai, "sono i figli e le figlie di questo paese. Abbiamo bisogno di loro e abbiamo bisogno di loro vivi".

Dichiarazioni congiunte, mentre giunge la condanna da parte del Consiglio di sicurezza dell'ONU, che chiede la cessazione delle violenze e degli attacchi contro il personale delle Nazioni Unite. Un casco blu di nazionalità cinese è rimasto ucciso domenica sera per un colpo di mortaio.

A parlare, intanto, sono però ancora le armi. Che continuano a mettere in pericolo il già fragile accordo di pace siglato lo scorso agosto tra le due fazioni rivali.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×