Navigation

Siria, punto di svolta

Mesi di tira e molla, di negoziati frenetici. Lunghi faccia a faccia tra John Kerry e Serghei Lavrov. E poi l’annuncio che dà nuova speranza alla popolazione siriana: un cessate il fuoco

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 settembre 2016 - 20:48

La complessa crisi siriana potrebbe essere a un punto di svolta. Dopo una maratona negoziale a Ginevra, Russia e Stati Uniti si sono accordati per imporre un cessate il fuoco in tutta la Siria dal tramonto di lunedì.

Se la tregua dovesse tenere, le due potenze sono pronte a iniziare una collaborazione militare contro lo Stato islamico.

Il parere di Riccardo Bocco , professore di sociologia politica all'Istituto di alti studi internazionali di Ginevra.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.