Navigation

Profughi, continuano gli arrivi: Vienna schiera l'esercito

Dopo la Germania anche la Slovacchia e l'Austria hanno reintrodotto i controlli ai confini per bloccare il flusso di migranti

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 settembre 2015 - 12:45

Il traffico ferroviario verso la Germania questa mattina è ripreso, ma il clima è teso in vista del Consiglio dei Ministri dell'interno dei 28 Paesi dell'Unione Europea, in cui si parlerà proprio dell'emergenza profughi e a cui parteciperà anche la Svizzera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.