Navigation

40 anni a Karadzic per il genocidio Srebrenica e altri crimini di guerra


Il Tribunale penale internazionale dell'Aja ha condannato Radovan Karadzic a 40 anni di carcere per il genocidio di Srebrenica e altri crimini di guerra e contro l'umanità compiuti durante la guerra di Bosnia (1992-1995).

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 marzo 2016 - 21:00

Il verdetto di oggi è stato definito "storico" dall'Alto Commissariato per i diritti umani dell'ONU, perché dimostra che non si può sfuggire alle proprie responsabilità.

È probabile che Karadzic faccia appello contro la sentenza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.