Navigation

I pericoli dell'uscita della Gran Bretagna dall'Ue

Cameron rende attenti: l’uscita dall’Unione europea costituisce una minaccia per l’economia e la sicurezza del paese e sarebbe un pericoloso salto nel buio

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 febbraio 2016 - 20:51

In Gran Bretagna si allarga il fronte degli euroscettici. Una tendenza che si è tradotta nel crollo della sterlina, ai minimi storici dal 2009 nei confronti di euro e dollaro. E dopo il colpo a favore della Brexit assestato ieri dall'influente sindaco di Londra Boris Johnson, oggi è arrivata la replica del primo ministro David Cameron, che ha presentato al parlamento i dettagli dell'accordo raggiunto a Bruxelles per scongiurare l'uscita dall'Ue.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.