Navigation

Dacca, bengalesi gli autori della strage

Gli attentatori erano gente del posto e cinque fra loro risultavano già noti alla polizia

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 luglio 2016 - 20:16

I sette uomini responsabili della strage di Dacca, nella quale sono morte 20 persone, erano tutti bangladesi e cinque fra loro già noti alla polizia. Le autorità ne hanno dato conferma domenica, spiegando che essi erano registrati come attivisti e che le forze di sicurezza a più riprese avevano provato ad arrestarli: "Li abbiamo cercati in tutto il paese e ora sono stati uccisi qui".

Sei islamisti sono stati abbattuti nel corso dell'assalto, mentre il settimo è stato fermato. La maggior parte degli ostaggi è stata assassinata prima dell'intervento delle forze armate.

Il sedicente Stato Islamico, che ha rivendicato l'attacco, ha pubblicato le foto di cinque combattenti, indicandoli come gli autori del massacro.

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?