Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Argentina, vince le presidenziali il candidato di centrodestra Mauricio Macri

Il 56enne di origine italiana era andato al ballottaggio contro il peronista Daniel Scioli – "Una giornata storica e un cambio epocale"

Nel ballottaggio di domenica per le elezioni presidenziali in Argentina, è ormaidefinitiva la vittoria del candidato di centrodestra Mauricio Macri. Una conferma indiretta è infatti giunta dall'avversario dell'ingegnere d'origine italiana, il peronista Daniel Scioli, il quale ha dichiarato domenica sera che "gli argentini hanno eletto un nuovo presidente, l'ingegner Macri, che ho appena salutato telefonicamente" e ammesso la sconfitta elettorale.

I risultati sono pressoché finali poiché è stata ormai scrutinata la quasi totalità delle schede (il 98,5%). Macri, leader della coalizione "Cambiemos", nel suo primo discorso da capo di Stato eletto ha dichiarato che il 22 novembre "è una giornata storica ed un cambio epocale che deve portare l'Argentina verso il futuro".

Nato a Tandil nel 1959, il politico ora alla guida del paese latinoamericano ha poi rimarcato di "non cercare rivincite o regolamenti di conti. Questo cambiamento deve guidare la nostra energia nella realizzazione dell'Argentina che sogniamo dalla Terra del Fuoco al nord della nazione, migliorando la democrazia e azzerando la povertà".

AFP/ATS/EnCa

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×