Navigation

100mila migranti in Europa

Alcune regioni dicono di non volerne più

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 giugno 2015 - 21:03

Non si arresta il flusso dei profughi dalle zone instabili del pianeta: martedì l'alto commissariato ONU per i rifugiati ha comunicato che da inizio anno sono arrivati in Europa dal Mediterraneo oltre 100mila migranti.

L'emergenza sbarchi concerne soprattutto Grecia e Italia, Italia dove ormai è scontro fra Roma e alcune regioni del nord sulla questione dell'accoglienza. Lombardia, Veneto e Liguria dichiarano di non volerne più, come pure la Valle d'Aosta malgrado attualmente accolga solo 62 migranti

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.