La televisione svizzera per l’Italia

Mobilità e frontalieri al centro del confronto tra Ticino e Lombardia

stemma svizzero e italiano
"Con gli amici del Cantone Ticino - ha detto il governatore Attilio Fontana - abbiamo un confine geografico che ci separa ma, allo stesso tempo abbiamo tantissime cose in comune". Keystone

Il governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana ha accolto a Milano il presidente del Gran Consiglio della Repubblica e del Cantone Ticino Michele Guerra.

Dopo oltre cinque anni, Regione Lombardia e Cantone Ticino sono tornati a confrontarsi istituzionalmente, prima a Palazzo Lombardia e poi a Palazzo Pirelli, con le rispettive Assemblee legislative.

Frontaliere e frontalieri e trasporti al centro delle discussioni

“Con gli amici del Cantone Ticino – ha sottolineato il governatore lombardo Attilio Fontana – abbiamo un confine geografico che ci separa ma, allo stesso tempo abbiamo tantissime cose in comune. Nell’incontro abbiamo quindi approfondito questi aspetti che ci uniscono a partire dalla circolazione dei nostri tantissimi frontalieri per i quali stiamo cercando di potenziare le vie di accesso al Ticino”.

Una situazione “migliorata con il treno TILO – ha aggiunto – ma che pensiamo di poter rendere più efficiente con altre infrastrutture che, partendo dalla Liguria, passano per la Lombardia e il Cantone Ticino uniscano Mediterraneo e nord Europa”.

Altri sviluppi
treno tilo

Altri sviluppi

TILO, il treno che ha rivoluzionato il traffico regionale tra Ticino e Lombardia

Questo contenuto è stato pubblicato al La società ferroviaria transfrontaliera, nata nel 2004, vent’anni fa, ha permesso a molte persone, soprattutto a molti frontalieri e frontaliere, di cambiare le proprie abitudini, abbandonare l’automobile e preferirvi il treno.

Di più TILO, il treno che ha rivoluzionato il traffico regionale tra Ticino e Lombardia

Agli appuntamenti hanno partecipato anche il presidente del Gran Consiglio della Repubblica e del Cantone Ticino Michele Guerra, l’assessore regionale ai Rapporti con la Confederazione elvetica Massimo Sertori e il consigliere di Fratelli d’Italia Giacomo Zamperini, presidente della commissione speciale sui rapporti tra Lombardia e Svizzera.

Interessi che spesso coincidono

“Siamo vicini di casa – ha affermato Guerra – e ognuno di noi tutela gli interessi dei propri cittadini. Siamo tuttavia consapevoli che gli interessi dei ticinesi e quelli dei lombardi molto spesso coincidono. E, su questi temi, siamo chiamati a un lavoro comune”, in particolare “penso alla mobilità e alla programmazione Interreg”.

AlpTransit, infrastruttura cardine

Zamperini, infine, ha ribadito la necessità “di completare la realizzazione dell’AlpTransit quale infrastruttura cardine per Lombardia e Cantone Ticino” e ha ricordato la richiesta approvata all’unanimità dal Consiglio regionale sulla regionalizzazione del servizio di navigazione.

Altri sviluppi
La facciata in stile Novecento della stazione ferroviaria di Chiasso.

Altri sviluppi

La stazione ferroviaria che ha dato forma alla cittadina di Chiasso

Questo contenuto è stato pubblicato al Compie 150 anni quella che a oggi è l’unica stazione internazionale in Svizzera. Ne ripercorriamo la storia dall’ascesa ai periodi più difficili. E per il futuro si torna a parlare di AlpTransit e delle sue potenzialità.

Di più La stazione ferroviaria che ha dato forma alla cittadina di Chiasso

“Discuteremo anche l’ordinamentale che affronta il tema dei sentieri di montagna – ha concluso Zamperini – per la cui cura prendiamo a modello la normativa svizzera, su questo versante assolutamente avanzata”.

Attualità

quadri

Altri sviluppi

Sindaca di Zurigo: “Avremmo dovuto reagire prima” sulla collezione Bührle

Questo contenuto è stato pubblicato al La sindaca di Zurigo Corine Mauch critica con il senno di poi la mancanza di una visione critica sulle opere della collezione Bührle. "Avremmo dovuto reagire prima", afferma la politica del PS in un'intervista a CH Media.

Di più Sindaca di Zurigo: “Avremmo dovuto reagire prima” sulla collezione Bührle
Shannen Doherty

Altri sviluppi

Addio Brenda!

Questo contenuto è stato pubblicato al Shannen Doherty, star di Beverly Hills 90210, è morta all'età di 53 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro. Lo annuncia il magazine People.

Di più Addio Brenda!

Altri sviluppi

Swatch, cifre in calo nel primo semestre

Questo contenuto è stato pubblicato al Primo semestre dell'anno molto difficile per Swatch. Dopo la buona performance del 2023, la domanda di orologi si è indebolita, soprattutto in Cina, e il crollo si è fatto sentire anche nel settore della produzione.

Di più Swatch, cifre in calo nel primo semestre
L'ex presidente è stato colpito di striscio a un orecchio.

Altri sviluppi

Attentato a Trump, le reazioni della politica svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al In seguito all'attentato a Donald Trump avvenuto nel corso di un comizio e nel quale l'ex presidente statunitense è stato leggermente ferito a un orecchio, la politica elvetica ha reagito. La presidente Viola Amherd si è detta "scioccata".

Di più Attentato a Trump, le reazioni della politica svizzera
trump dopo la sparatoria

Altri sviluppi

Pugno alzato, sangue sul volto: la foto di Donald Trump diventa iconica

Questo contenuto è stato pubblicato al Pugno alzato, rivolo di sangue sul volto, la bandiera degli Stati Uniti dietro di lui e il cielo azzurro della Pennsylvania sullo sfondo. E' già diventata iconica la fotografia condivisa su 'X' dal figlio dell'ex presidente americano, Donald Trump Jr.

Di più Pugno alzato, sangue sul volto: la foto di Donald Trump diventa iconica

Altri sviluppi

Albert Rösti si oppone all’evacuazione delle persone che vivono nelle valli

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Ministro dell'ambiente Albert Rösti è contrario al trasferimento delle persone che vivono nelle valli alpine a causa del maltempo. "Ciò equivarrebbe a privarli del loro ambiente abituale senza sapere quando e dove si verificherà la prossima catastrofe", afferma.

Di più Albert Rösti si oppone all’evacuazione delle persone che vivono nelle valli
Soccorritori a bordo del fiume dove sono scomparsi i due bus.

Altri sviluppi

Due bus travolti da una frana in Nepal, 66 persone disperse

Questo contenuto è stato pubblicato al Due autobus su cui viaggiavano 24 e 42 persone sono improvvisamente stati travolti da una frana e sono precipitati in un fiume. L’incidente è avvenuto venerdì a Simaltal, a circa 120 chilometri a ovest della capitale del Nepal, Kathmandu.

Di più Due bus travolti da una frana in Nepal, 66 persone disperse
L'impalcatura crollata.

Altri sviluppi

Crolla un’impalcatura a Prilly vicino a Losanna, morte tre persone

Questo contenuto è stato pubblicato al Due persone sono morte venerdì mattina nel crollo di un'impalcatura a Prilly, ad ovest di Losanna. Quattro persone sono rimaste gravemente ferite e altre cinque hanno riportato lesioni minori.

Di più Crolla un’impalcatura a Prilly vicino a Losanna, morte tre persone

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR