Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Avanza la 'Tappa 3' Discarica inerti a Stabio gestita dal Cantone

Dettaglio di una tubatura in cemento nel mezzo del erba, erbacce e sterpaglie di un terreno incolto
(RSI-SWI)

Il Consiglio di Stato ticinese ha licenziato mercoledì il messaggio relativo alla discarica di inerti di Stabio. Destinata ad accogliere 850 mila metri cubi di materiale, per una durata stimata di 8 anni, sarebbe gestita direttamente dal Cantone.

Il Governo ha approvato il Piano di utilizzazione cantonale della discarica per materiali inerti di StabioLink esterno (tappa 3) e definito la richiesta di credito che approderà ora sui banchi del Gran Consiglio (parlamento).

Il progetto era stato bloccato nel 2014 da un ricorso di alcuni comuni italiani, che temevano problemi ambientali, e il Tribunale cantonale amministrativo nel 2016 aveva obbligato il Dipartimento del TerritorioLink esterno a rivederlo.

(1)

La località 'Ca' del Boscat' a Stabio indicata su una cartina di Swisstopo

Ca' del Boscat, l'area prossima al confine con l'Italia destinata ad accogliere gli inerti

"Sono sempre possibili ricorsi", osserva il ministro Claudio Zali, direttore del Dipartimento, ma "mi auguro che, veramente, quantomeno dal profilo formale sia stato fatto tutto quanto era necessario".

Mendrisiotto "scoperto"

Feroci polemiche transfrontaliere avevano portato alla chiusura, nel 2013, di 'Stabio 2', e il Mendrisiotto è regione particolarmente in difficoltà nello smaltimento degli inerti.

Il Governo chiede che sia lo Stato, a farsi carico della gestione della nuova discarica. Una prima assoluta che, se sarà approvata dal Parlamento, permetterà al Cantone di guadagnare qualcosa e offrire maggiori garanzie di tutela ambientale ai cittadini.

(2)

Servizio del Quotidiano sul messaggio del governo ticinese relativo alla discarica di inerti di Stabio

"Questo", spiega Zali, dovrebbe anche favorire "l’accettazione di questo genere di impianti che, sappiamo, non rendono entusiasti i cittadini che se le trovano sul loro territorio". 

tvsvizzera.it/ri con RSI (Quotidiano del 11.07.2018)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box