La televisione svizzera per l’Italia

Viola Amherd incontra Ursula von der Leyen a Davos

ursula von der leyen e viola amherd
Un incontro "molto amichevole", lo ha definito Ursula von der Leyen. © Keystone / Laurent Gillieron

La presidente della Confederazione e la presidente della Commissione europea hanno uno scambio lunedì al Forum economico mondiale di Davos, durante il quale hanno ribadito la volontà di avviare rapidamente negoziati su un pacchetto di accordi tra Berna e Bruxelles.

Svizzera e Unione Europea hanno confermato lunedì sera a Davos la determinazione di iniziare al più presto le trattative per ulteriori accordi.

Al termine di un colloquio durato circa 15 minuti con Ursula von der Leyen, la presidente della Confederazione Viola Amherd ha precisato che non è stato ancora concordato un calendario.

La consigliera federale ha dichiarato di voler sfruttare la “finestra temporale ideale” nel 2024, prima delle elezioni europee, prima che la prossima Commissione, nella sua nuova composizione entri in funzione in estate.

La presidente della Confederazione ha ricordato alla presidente della Commissione europea che in Svizzera sono in corso consultazioni fino a metà febbraio in merito al progetto di mandato negoziale, approvato il 15 dicembre scorso, e che è necessario risolvere questioni di politica interna prima di approvarlo definitivamente. Senza dirlo chiaramente, ha lasciato intendere che la questione dei sindacati, che hanno espresso pubblicamente le loro preoccupazioni, è stata brevemente affrontata.

Altri sviluppi
Ignazio Cassis e Maros Sefcovic in un incontro a Bruxelles del luglio 2023.

Altri sviluppi

Il Governo adotta il mandato negoziale con l’UE

Questo contenuto è stato pubblicato al Un mandato negoziale elaborato dopo lunghi colloqui esplorativi con l’UE avviati dopo il “no” elvetico del 2021 all’accordo istituzionale.

Di più Il Governo adotta il mandato negoziale con l’UE

Da parte sua Ursula von der Leyen ha dichiarato che il colloquio è stato “molto buono e molto amichevole”, senza fare ulteriori commenti sui contenuti.

Le relazioni con l’UE sono uno dei temi più scottanti dell’agenda politica del Consiglio federale. Secondo Amherd, si tratta del dossier più importante del suo anno presidenziale.

Osservatori hanno considerato l’incontro di oggi come un segnale positivo dopo mesi di colloqui a livello tecnico. Il Consiglio federale ha adottato un mandato negoziale a metà dicembre. Cinque giorni dopo, la Commissione europea ha pubblicato la sua bozza di mandato. L’obiettivo dichiarato sia da parte svizzera che da parte dell’UE è quello di poter avviare i negoziati entro due o tre mesi.

Altri sviluppi

La delegazione svizzera intende cogliere l’occasione del WEF per tenere ulteriori colloqui sul dossier dell’UE. Il ministro degli esteri Ignazio Cassis incontrerà Maros Sefcovic, vicepresidente della Commissione Ue responsabile del dossier svizzero. Il Ministro dell’economia Guy Parmelin intende parlare con Iliana Ivanova Commissaria UE per l’innovazione, la ricerca e l’istruzione.



Attualità

Naufragio del 17 giugno 2023 al largo della Calabria.

Altri sviluppi

Due naufragi nel Mediterraneo in 24 ore

Questo contenuto è stato pubblicato al Le tragedie hanno causato la morte di almeno 16 persone. Un numero molto approssimativo perché - stando alle testimonianze - i dispersi sarebbero decine.

Di più Due naufragi nel Mediterraneo in 24 ore
soldati svizzeri

Altri sviluppi

Via libera ad altri 4 miliardi per l’esercito svizzero

Questo contenuto è stato pubblicato al Dopo la Commissione delle finanze, anche quella della politica di sicurezza del Nazionale è a favore di un aumento di ulteriori 4 miliardi di franchi per il periodo 2025-2028.

Di più Via libera ad altri 4 miliardi per l’esercito svizzero
Siringhe

Altri sviluppi

Per vaccinarsi contro il coronavirus si dovrà pagare di tasca propria

Questo contenuto è stato pubblicato al Lo rende noto l'Ufficio federale della sanità pubblica precisando che a partire dal mese di luglio 2024, le assicurazioni malattia copriranno le spese solo alle persone a cui l'immunizzazione verrà raccomandata.

Di più Per vaccinarsi contro il coronavirus si dovrà pagare di tasca propria
Una filiale di Meletronics.

Altri sviluppi

Migros taglia 415 posti e vende Melectronics

Questo contenuto è stato pubblicato al Migros sopprime altri 415 posti di lavoro. I tagli fanno parte della ristrutturazione del Gruppo Migros annunciata a inizio di febbraio, che prevede la soppressione di quasi 1'500 impieghi su un organico complessivo di circa 100'000 dipendenti.

Di più Migros taglia 415 posti e vende Melectronics
Irène Jacob.

Altri sviluppi

L’attrice Irène Jacob sarà premiata al Festival di Locarno

Questo contenuto è stato pubblicato al Il premio le verrà consegnato venerdì 9 agosto in Piazza Grande quando verrà proiettato il film "Trois couleurs: Rouge" del regista polacco Krzysztof Kieślowski.

Di più L’attrice Irène Jacob sarà premiata al Festival di Locarno
Quattro ragazzi danno calci a un ragatto in terra.

Altri sviluppi

Aumenta il numero di minorenni condannati

Questo contenuto è stato pubblicato al Aumenta in Svizzera il numero di condanne a carico di minorenni. Nel 2023 ne sono state pronunciate 23'080, ossia l'11% in più rispetto all'anno precedente.

Di più Aumenta il numero di minorenni condannati
Laboratorio chimico.

Altri sviluppi

Svizzera competitiva grazie all’efficienza delle sue aziende

Questo contenuto è stato pubblicato al La Svizzera si colloca al secondo posto nella classifica dell'istituto IMD di Losanna sulla competitività mondiale 2024 grazie alla sua performance economica e all'efficienza delle sue aziende.

Di più Svizzera competitiva grazie all’efficienza delle sue aziende
Una zecca.

Altri sviluppi

Cambia il clima, arrivano le zecche. Ecco come difendersi

Questo contenuto è stato pubblicato al La zecca può trasmettere due malattie, la borreliosi di Lyme e la meningoencefalite. Dall’ufficio del medico cantonale ticinese arrivano consigli per difendersi.

Di più Cambia il clima, arrivano le zecche. Ecco come difendersi

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR